"Il nuovo Barnum", di Alessandro Baricco

Alessandro Baricco torna a posare gli occhi sul mondo e sulla società che lo circonda.

baricco_barnum.jpg

Alessandro Baricco torna a posare gli occhi sul mondo e sulla società che lo circonda. Dopo le precedenti raccolte, dal titolo “Barnum” del 1995 e “Barnum 2” del 1998, arriva “Il nuovo Barnum”, ovvero una nuova, nuova grande visita guidata alle cose del mondo, e agli uomini che lo rendono abitabile, o semplicemente più riconoscibile.

Il libro è una raccolta di articoli pubblicati dallo scrittore  su varie riviste e quotidiani, da RepubblicaVanity Fair, che trattano diversi argomenti di attualità e di costume, oltre ad appunti di viaggi ed esperienze apprese nel mondo, da New York ad Hanoi.

barnum.jpg

C’è di tutto, dall’analisi sociologica dell’amicizia ai tempi di Facebook  -e prima del fenomeno social - alla "scuola come videogame", al cantiere della Morgan Library di Renzo Piano, alle 500 miglia di Indianapolis. E ancora: le immagini di Viviane Maier e quelle di Cartier Bresson, la leggenda di Valentino Rossi, le provocazioni di Houellebeck e l’‘eredità di Gabriel Garcia Marquez.

Barnum è sinonimo di spettacolo circense. Per Baricco, è la parola-filtro con cui si diverte a guardare il mondo nei suoi interventi giornalistici, marginali o di grande spessore, il taglio e lo stile sono quelli dello scrittore che va oltre il panorama offerto dai media.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail