"Teneri Violenti", di Ivan Carozzi

Ivan Carozzi sarà presente oggi alle 19 presso lo SpazioBK

carozzi_teneri-violenti.jpg

«L'Italia era un Paese che dovevamo sublimare di continuo, per amarlo, specie alle sette di sera, quando raccoglievamo il grottesco accumulo delle sue storie e della sua cronaca quotidiana».

E’ dell’Italia che si parla in “Teneri Violenti”, ultimo romanzo di Ivan Carozzi, scrittore noto al pubblico per il suo romanzo d’esordio “Figli delle stelle”.

Ambientato nella Milano di oggi, è la storia di un uomo, un trentenne milanese assunto come redattore di una trasmissione tv. Sta lavorando ad un nuovo programma e perciò deve cercare, nell’archivio dei quotidiani, notizie comprese tra il 1970 e l'85. E così, immergendosi in una società ormai dimenticata da tutti, scopre storie e personaggi incredibili, storie e personaggi che inizia a conservare in una cartellina, a fare sue...

carozzi_teneri-violenti.jpg

Ci sono seimila aspiranti bidelli che una mattina si presentano, ben vestiti e pettinati, davanti agli sportelli della pubblica amministrazione, c’è un bambino che cerca sua madre per mare, c’è un suicidio per amore nello scantinato di una fabbrica tutte queste storie diventano la sua nostalgica ossessione e lo aiuteranno a vivere la città della frenesia e degli aperitivi, con occhi totalmente diversi.

Una città e un Paese in genere, fatto di storie come queste, racchiuse in un diario intimo e collettivo, originalissimo, che compone la partitura di un Paese innocente nella sua ferocia.

Ivan Carozzi presenterà “Teneri Violenti” oggi, giovedì 29 settembre alle 19 presso lo SpazioBK (ia Porro Lambertenghi, 20) con una lecture di alcuni estratti del libro.

  • shares
  • Mail