Premio Strega 2016: vince Edoardo Albinati con "La scuola cattolica"

Edoardo Albinati trionfa nella settantesima edizione del Premio Strega con 143 voti su 395 votanti

immagine1.jpg

ore 00.15 - Nel breve discorso dopo avere ritirato il premio, Edoardo Albinati ha ringraziato le persone che hanno reso possibile la pubblicazione del libro, comprese le cinque donne che ne hanno rilette le stesure e l'editore (Rizzoli) che è intervenuto nel momento in cui lo scrittore stava per abbandonare il progetto. La sua è una vittoria della perseveranza. La vittoria è stata dedicata a Valentino Zeichen, lo scrittore e poeta scomparso 4 giorni fa.


ore 00.12 - Questa la classifica finale del Premio Strega 2016:

1. La scuola cattolica di Edoardo Albinati 143 voti
2. L'uomo del futuro di Eraldo Affinati 92 voti
3. Se avessero di Vittorio Sermonti 89 voti
4. Il cinghiale che uccise Liberty Valance di Giordano Meacci 46 voti
5. La femmina nuda di Elena Stancanelli 25 voti

Hanno votato 395 dei 460 aventi diritto.

Sabato 9 luglio, ore 00.10 - Edoardo Albinati è il vincitore della settantesima edizione del Premio Strega con il romanzo La scuola cattolica.

ore 23.41 - Dopo lo spoglio dei primi 300 voti Edoardo Albinati sembra avere messo una seria ipoteca sul Premio Strega 2016 con 110 voti contro i 73 di Affinati, i 60 di Sermonti, 41 di Meacci e i 16 di Stancanelli.


ore 23.25 - Lo spoglio continua: dopo i primi 200 voti guida sempre Albinati con 70 voti davanti ad Affinati con 50, Sermonti con 38, Meacci con 30 e Stancanelli con 12.


ore 23.11 - Dopo lo spoglio dei primi 100 voti guida la classifica provvisoria Albinati con 32 voti davanti a Affinati con 26 voti, a Sermonti con 22 voti, a Meacci con 17 voti e a Stancanelli con 3 voti.


ore 16.35 - La settantesima edizione del Premio Strega, il più importante riconoscimento letterario nazionale, si concluderà con la premiazione di questa sera, prevista alle ore 23 all’Auditorium Parco della Musica di Roma con la seconda votazione.

In corsa ci sono cinque titoli:
L’uomo del futuro (Mondadori) di Eraldo Affinati
La scuola cattolica (Rizzoli) di Edoardo Albinati
Il cinghiale che uccise Liberty Valance (minimum fax) di Giordano Meacci
Se avessero (Garzanti) di Vittorio Sermonti
La femmina nuda (La nave di Teseo) di Elena Stancanelli

Come funzionerà la seconda e ultima votazione?


Alle 20.30 Nicola Lagioia, vincitore dell’ultima edizione, aprirà il seggio di voto: accanto alle preferenze espresse dai 400 Amici della Domenica ci saranno i voti di 40 lettori forti selezionati dalle librerie indipendenti associate all’ALI e i 20 voti collettivi espressi da scuole, università e Istituti Italiani di Cultura all’estero, per un totale di 460 aventi diritto.
Alle 22 inizierà lo scrutinio, alle 23 inizierà la fase finale con la diretta televisiva su Raitre e con la proclamazione del vincitore.

I premi collaterali


Nelle scorse settimane, intanto, sono già stati assegnati i premi collaterali della settantesima edizione.

Il Premio Strega Giovani è stato vinto da Dove troverete un altro padre come il mio (Ponte alle Grazie) di Rossana Campo.

Il Premio Strega Europeo è stato vinto da Annie Ernaux con il suo romanzo Gli anni (Les Années, tradotto in Italia da L’orma editore).

Il Premio Strega Ragazze e Ragazzi è andato a Susanna Tamaro con Salta, Bart!, illustrato da Adriano Gon (Giunti editore), nella categoria 6+ e a Chiara Carminati con Fuori fuoco (Bompiani) nella categoria 11+.

Foto | Ufficio Stampa Premio Strega

  • shares
  • Mail