Maturità 2016: chi è Isocrate, l'autore scelto per la versione di greco

E' tratto da "Sulla pace" il brano scelto per la seconda prova del liceo classico, la biografia dell'autore

(FILES) In this file picture takenon June 16, 2014 French students work on the test of philosophy as they take the baccalaureat exam (high school graduation exam) at the Fustel de Coulanges high school in Strasbourg, eastern France.  A total of 684,734  Students across France are registered to take their written baccalaureat exams at over 4,200 examination centres across France  between June 17-June 24, 2015.  AFP PHOTO/FREDERICK FLORIN        (Photo credit should read FREDERICK FLORIN/AFP/Getty Images)

Non è uno degli autori più difficili da tradurre: Isocrate, l'autore scelto per la versione di greco della maturità 2016, nacque nel 436 a.C. ad Atene e lì vi morì nel 338 a.C. Figlio di Teodoro del demo di Erchia è stato uno dei maggiori maestri di retorica e si occupava poi anche di educare i futuri membri della classe dirigente ateniese.

Nel 390 a.C. aprì una scuola e tra i suoi allievi ci furono gli oratori Cefisodoro, Iseo, Iperide e Licurgo, gli storici Teopompo di Chio ed Eforo di Cuma, il poeta tragico Teodette e il politico Timoteo.

Il suo corpus consiste in oltre 60 titoli di orazioni, ma la metà è spuria. Oggi di lui conosciamo solo 21 orazioni, 6 di genere giudiziario e 14 di genere epidittico.

Il brano assegnato ai maturandi da tradurre è "Vivere secondo giustizia non solo è corretto, ma anche conveniente per il presente e per il futuro", tratto dall'orazione "Sulla pace". Parole preziose per ogni futuro governante, ma con il senno di poi si può dire che dai tempi degli antichi greci non abbiamo imparato proprio nulla.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail