"Vento e Flipper", i primi romanzi di Haruki Murakami finalmente in Italia

Japanese writer Haruki Murakami poses for photographers prior to an award ceremony for the Germany's Welt Literature Prize bestowed by the German daily Die Welt, in Berlin on November 7, 2014.  AFP PHOTO / JOHN MACDOUGALL        (Photo credit should read JOHN MACDOUGALL/AFP/Getty Images)

Haruki Murakami è l’autore giapponese più seguito dal pubblico italiano. L’uscita di ogni suo libro è di per sé un piccolo evento, se, poi, si tratta addirittura dei suoi primi due romanzi riuniti in un solo volume beh c’è di che far impazzire gli einaudiani più fedeli al maestro nipponico da anni in odore di Premio Nobel.

Nell’introduzione di Vento e Flipper, Murakami racconta come sia nata la sua carriera di scrittore. Un giorno, quando aveva 29 anni, assistendo a una partita di baseball ha avuto un’epifania e ha deciso che sarebbe diventato uno scrittore.

Tornato a casa si è messo sul tavolo di casa a scrivere un romanzo e poi ne ha scritto un altro, nei ritagli di tempo della sua attività di gestore di un jazz bar a Tokyo. I suoi due romanzi, Ascolta la canzone del vento (uscito in Giappone nel 1979) e Flipper, 1973 (1980) vengono proposti per la prima volta in Italia, anche perché Murakami aveva finora proibito la loro circolazione al di fuori del Giappone, tanto che i fan più appassionati avevano fatto circolare delle versioni non autorizzate dei suoi due libri d’esordio.

libro.jpgAscolta la canzone del vento è la storia di uno studente che ammazza il tempo al Jay's Bar - un locale tenuto da un cinese di mezza età - in compagnia del Sorcio, un ragazzo ricco ma profondamente solo e disilluso. I pomeriggi e le serate passano così, bevendo e fumando troppo, ascoltando jazz, confidandosi col vecchio Jay, che fa quasi da fratello maggiore per questi giovani malinconici, già delusi dalla vita. Finché un giorno, nei bagni del locale, il narratore non incontra una ragazza misteriosa

Flipper, 1973 si svolge qualche anno dopo: il narratore è lo stesso, non è piú uno studente ma lavora in una piccola agenzia di traduzioni e convive con due gemelle arrivate nella sua vita da chissà dove. Ha perso i contatti col Sorcio, che invece passa ancora le sue serate al Jay's Bar. Insomma, tutto sembra scorrere pacificamente, almeno fino all'arrivo di un misterioso flipper e alla partenza del Sorcio...

Via | Einaudi

  • shares
  • Mail