Letterature, il Festival internazionale di Roma 2016 nel nome della memoria

magris.jpg

Letterature, il Festival internazionale di Roma torna per il quindicesimo anno nella splendida cornice della Basilica di Massenzio, all’interno del Foro Romano. Il tema scelto per quest’anno è quello delle Memorie e ad aprire la rassegna, martedì 14 giugno saranno Claudio Magris e il turco Hakan Gunday con una serata dedicata alle Memorie migranti.

In programma, fra le altre, anche una serata per celebrare il centesimo libro di Andrea Camilleri (giovedì 16 giugno), una sulla memoria come impegno con Wu Ming 2 e 4, Teju Cole e Vitaliano Trevisan (giovedì 23 giugno), una sulle stanze della memoria con la siriana Suad Amiry, Andrew Sean Greer e Simonetta Agnello Hornby (martedì 28 giugno) e una dedicata a William Shakespeare e Miguel de Cervantes (martedì 12 luglio).

La conclusione avverrà giovedì 14 luglio con l'israeliana Dorit Rabinyan che con il suo ultimo libro, Borderlife, una storia d’amore fra una israeliana e un palestinese, ha suscitato molto clamore nel suo paese e nel mondo.

La formula è quella consolidata che mescola dibattito, letture (con attori come Laura Morante, Massimo Popolizio e Piera Degli Esposti) e musica.

L’ingresso libero alla Basilica di Massenzio è consentito dalle 20.30 (previo ritiro coupon dalle 20) da Via dei Fori Imperiali e gli spettacoli iniziano alle ore 21.

Via | Letterature

  • shares
  • Mail