NeXT cyber, NeXt goth

C'è un genere letterario che è anche una filosofia di vita: il Cybergoth.

In rete c'è un blog che lo rappresenta e che raccoglie anche una serie di links che possono servire agli appassionati. Si chiama appunto Cybergoth ed è gestito da Sandro "Zoon" Battisti.

Dopo aver stillato il Manifesto del Connettivismo, il blog di Zoon (e dei suoi amici X e pykmil soprattutto) si lancia nell'impresa cartacea. Ed ecco che arriva Next, "bollettino di informazione connettivista".

Una rivista con cadenza - attualmente - stagionale, 32 pagine in bianco e nero che contengono tutti i germi del Connettivismo e che hanno la presunzione di giungere a Voi attraverso i canali più disparati, comunque tangibili perché tangibile è il risultato: NeXT è qualcosa da sfogliare, da percepire sulle dita, da farsi odorare e stropicciare. Qualcosa da assorbire attraverso le desuete ma ancora importanti vie analogiche. NeXT è una presenza che Vi racconta del futuro sublimato attraverso il passato.




Ne attendo una copia per recensioni, vi farò sapere cosa ne penso.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: