"La meraviglia degli anni imperfetti", di Clara Sànchez

Dopo “Il profumo delle foglie di limone” Clara Sánchez torna con un altro libro di successo

BARCELONA, SPAIN - OCTOBER 15: Spanish writer Clara Sanchez poses with the '62nd Premio Planeta' Literature Awards, the most valuable literature award in Spain with 601,000 euros for the winner at Juan Carlos I Hotel on October 15, 2013 in Barcelona, Spain. (Photo by Miquel Benitez/Getty Images)

Dopo “Il profumo delle foglie di limone”, besteller da un milione di copie vendute, Clara Sánchez torna con un altro libro di successo: “La meraviglia degli anni imperfetti”, pubblicato per l’Italia da Garzanti.

L’autrice spagnola, vincitrice dei più prestigiosi premi letterari del suo paese - Nadal, Alfaguara e  Planeta – torna ad entusiamare i lettori con una nuova storia. La storia di Fran, sedicenne che vive in un quartiere periferico di Madrid. Un ragazzo come tanti, con i problemi in famiglia – un padre assente e una madre troppo fragile – con le prime cotte, le amicizie, quella con Tania ed Eduardo, i suoi migliori amici provenienti da una classe sociale molto diversa dalla sua, benestante e borghese. Una vita come tanti, con i progetti, le delusioni, i sogni. Poi, un giorno, le cose tra i tre amici cambiano: Tania, di cui è segretamente innamorato, sposa un uomo dal passato oscuro e suo fratello inizia a lavorare per lui, allontanandosi sempre più da Fran. Finchè un giorno Eduardo gli consegna una chiave misteriosa da custodire chiedendogli di non parlarne con nessuno. E pochi giorni dopo scompare. Da quel momento Fran inizia a cercarlo ovunque, alla ricerca della verità. Una ricerca che lo porta a scoprire segreti inaspettati, su una via difficile e un segreto che non si può rivelare. Una storia avvincente e misteriosa, che Clara Sànchez descrive con minuzia di particolari.

lameravigliadeglianniimperfetti_clarasanchez.jpg

Chi è Clara Sánchez? Scrittrice spagnola, si è laureata in Filosofia ma il suo ingresso nel mondo della letteratura è avvenuto tardi, scrivendo alcune prefazioni per opere di autori stranieri come Yukio Mishima e Andrzej Szczypiorski. Oggi scrive articoli su periodici spagnoli e si occupa di alcune sceneggiature per la TVE, la televisione pubblica spagnola. Il suo primo romanzo, "Piedras preciosas", è del 1989. Fin dal suo esordio la scrittrice ha ricevuto ottime critiche. Il filo conduttore della produzione artistica della Sánchez, è una prosa intimistica in grado di descrivere l'inadeguatezza del mondo moderno. Il suo romanzo del 2010 intitolato "Il profumo delle foglie di limone" ha vinto il premio Nadal.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail