Non è plagio quello di Dan Brown

Hanno perso il processo d'appello due studiosi che accusavano Dan Brown di aver copiato molte parti de "Il codice da Vinci" da un loro libro. Gli storici Michael Baigent e Richard Leigh sostenevano che l'autore avesse saccheggiato gran parte del loro libro "The holy blood and the holy Grail" pubblicato nel 1982. Gli studiosi dovranno ora pagare circa 2 milioni di sterline, 3 milioni di euro, di spese legali.

  • shares
  • Mail