Laureata a 88 anni (con 110 e lode)

Generated by  IJG JPEG Library

Anna Valanzuolo Calcaterra ha ottenuto ieri, all’età di 88 anni, la laurea magistrale in Filologia moderna all’Università Federico II di Napoli. La dottoressa Valanzuolo aveva già ottenuto la laurea triennale in Lettere Moderne nel 2013: la sua tesi La visione di Dio: Paradiso canto XXIII era stata valutata con il massimo dei voti 110 e lode.

All’epoca Anna aveva 85 anni, ma non ha voluto accontentarsi di quel traguardo e tre anni dopo è riuscita a conseguire la laurea della specialistica con una tesi su Dante nella produzione letteraria e nell’attività creativa di Ugo Foscolo. Anche stavolta la laurea è arrivata con la massima votazione possibile: 110 e lode.

Dopo essersi diplomata al liceo classico e al magistrale, la maestra si era iscritta all’Università in giovane età, ma, vinto il concorso per la cattedra, aveva intrapreso la carriera di insegnante delle scuole elementari. Per quarant’anni ha svolto questa professione, venti di questi alla scuola Cimarosa di Posillipo, dove risiede da 65 anni. Una volta andata in pensione e quando i nipoti sono diventati grandi, nonna Anna ha deciso di riprendere gli studi, a oltre 60 anni dalla maturità classica.

“La signora Anna è un esempio soprattutto per i giovani, a volte si racconta la favola che laurearsi non serve. Ma se una donna di 88 anni ha deciso di laurearsi significa che il nostro futuro è fatto di cultura e competenza”,

ha commentato il rettore della Federico II, Gaetano Manfredi.

Via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail