Incidente notturno di Patrick Modiano

Esce nei Supercoralli di Einaudi il romanzo pubblicato dal premio Nobel francese Patrick Modiano nel 2003

FRANCE-NOBEL-LITERATURE-MODIANO

Continuano le uscite einaudiane dello scrittore francese Patrick Modiano, vincitore del premio Nobel nel 2014. Il mese di gennaio sarà ricchissimo di uscite per l’editore di via Biancamano e lo scrittore francese è, senza dubbio, uno degli autori di punta della più elitaria delle case editrici della galassia “Mondazzoli”.

Incidente notturno si svolge a Parigi, durante una notte di foschia in cui un giovane viene investito da un’auto e si ritrova in ospedale insieme alla donna che era al volante, anche lei leggermente ferita, e a un uomo bruno robusto dall'aria losca che, dopo avergli consegnato una busta, si allontana. Una volta dimesso, il ragazzo decide di ritrovare la Fiat verde acqua e la donna dell'incidente, di cui conosce solo il nome, Jacqueline Beausergent.

patrick-modiano-incidente-notturno.jpg Modiano ama esplorare i meandri della memoria e anche in questo libro lo fa in maniera ammirevole. L’incidente, infatti, sembra aprire un misterioso canale verso il passato del ragazzo, di cui lo scrittore non ci rivela neppure il nome, ma solamente indizi. Chi è Jacqueline? Si tratta forse della stessa donna che lo aveva accompagnato da bambino in ospedale, quando aveva avuto un incidente simile uscendo da scuola?

In una Parigi misteriosa e notturna, fra i caffè del centro e una periferia in rovina, il giovane va alla ricerca del padre, un padre che già una volta lo ha abbandonato e che di nuovo scompare nel silenzio e nella nebbia.

Pubblicato da Gallimard nel 2003 con il titolo Accident nocturne è uno spin off del romanzo Riduzione di pena (edito in Italia dalla lungimirante Lantana prima del Nobel allo scrittore) in cui l’autore raccontava un periodo della propria infanzia passata a Jouy-en-Josas.

Via | Einaudi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail