2016, i libri che leggeremo

Le anticipazioni su alcune delle uscite dell’anno appena iniziato

gettyimages-147176792.jpg

Inizia oggi il 2016 e noi di Booksblog proviamo a raccontarvi che cosa leggeremo nell’anno appena cominciato, un anno che, inutile dirlo, sarà tutto giocato sul dualismo fra il colosso Mondadori-Rizzoli e i restanti grandi, medi e piccoli editori a tentare di arginarle le ambizioni monopolistiche.

Che cosa vedremo in libreria? Già a gennaio ci penserà uno degli autori statunitensi più acclamati a dare uno scossone al mercato dopo i bagordi delle festività natalizie: a cinque anni di distanza dal suo ultimo lavoro, Libertà, Jonathan Franzen torna in libreria con Purezza, un romanzo di 600 pagine che i suoi lettori dovranno farsi bastare per alcuni anni, visto che lo scrittore è abituato a prendersi lunghe pause fra un’uscita e l’altra. Sempre in gennaio Einaudi proporrà Il paese dell’alcol del cinese Mo Yan, premio Nobel nel 2012. In via Biancamano si festeggiano i vent’anni della collana Stile libero con The girls della giovanissima Emma Cline, già venduta in 35 Paesi.

Mondadori inizia il 2016 con L’usignolo di Kristin Hannah, un romanzo ambientato in Francia durante la Seconda Guerra Mondiale che ha ottenuto un grandissimo successo.

Dopo undici anni di silenzio Jonathan Safran Foer torna con Here I Am che verrà pubblicato – come i fortunatissimi Ogni cosa è illuminata e Molto forte, incredibilmente vicino – da Guanda che nel 2016 presenterà anche I baci del pane di Almudena Grandes.

MADRID, SPAIN - JUNE 02:  Writer Almudena Grandes attends a book signing during 'Books Fair 2013' at the Retiro Park on June 2, 2013 in Madrid, Spain.  (Photo by Juan Naharro Gimenez/Getty Images)

Nel primo mese dell’anno e/o cala l’asso Muriel Barbery, la scrittrice che con L’eleganza del riccio ha venduto 2 milioni di copie in Italia e che ora propone Vita degli elfi. L’instancabile Stephen King esce in marzo con Il Bazar dei brutti sogni, una raccolta che mette insieme racconti e note biografiche. Oltre all’ultima fatica del re del brivido, Sperling & Kupfer, sempre nel mese di marzo, monopolizzerà scaffali e banconi con Before, il prequel o, meglio, il Pov di Hardin sulla storia d’amore con Tessa che è stata il fenomeno editoriale della seconda metà del 2015, con i cinque libri di After di Anna Todd in testa alle classifiche dei bestseller dall’estate a Natale.

attends the WIRED Business Conference 2015 at Museum of Jewish Heritage on May 12, 2015 in New York City.

Fazi per celebrare i dieci anni di Twilight di Stephenie Meyer, propone, oltre all’originale, la versione con il finale che l’autrice ha cambiato totalmente: Life and death.

Due scrittrici italiane da tenere d’occhio sono Emanuela Ersilia Abbadessa che esce con Fiammetta per Rizzoli e Chiara Gamberale che sarà in libreria con Adesso per Feltrinelli.

A settembre il recente premio Nobel Svetlana Aleksievic sarà in libreria con Gli ultimi testimoni, edito da Bompiani.

Sarà interessante seguire la Nave di Teseo dopo che questa prenderà il largo lasciandosi alle spalle il “porto sicuro” della Mondazzoli: le indiscrezioni danno pronti all’uscita in aprile Un cigno selvatico di Michael Cunningham e Matrimonio di piacere di Tahar Ben Jelloun.

VENICE, ITALY - SEPTEMBER 10:  Michael Cunningham attends 'Remember' premiere during the 72nd Venice Film Festival at Sala Grande on September 10, 2015 in Venice, Italy.  (Photo by Tristan Fewings/Getty Images)

Due dei casi editoriali dell’anno potrebbero essere Macchia di Pier Carlo Morello, un libro di memorie di uno scrittore autistico, e Il rumore delle cose che iniziano della trentenne Evita Greco, autrice dislessica.

Fra un anno, poco prima del Natale 2016 dovrebbe arrivare da Frassinelli The Bridge of Clay, il nuovo romanzo di Markus Zusak, l’autore del besteseller Storia di una ladra di libri.

Fra i bestseller potrebbe rispuntare una vecchia conoscenza: Christian Jacq che propone La tomba maledetta, primo volume di una nuova quadrilogia dedicata ai figli di Ramses.

  • shares
  • Mail