Ron, Chissà se lo sai: il cantautore scrive la sua autobiografia

L'incontro tra Rosalino Cellamare e Ron: il cantautore si racconta in un libro

Il cantautore Ron ha deciso di raccontare la sua vita in un'autobiografia, "Chissà se lo sai", edita da Piemme Spa.

Ha raccontato:

"Credo di aver trovato un po' di pace tra Ron e Rosalino che, pur essendo la stessa persona, sono state due persone totalmente diverse: un Rosalino timido con poca autostima, e un Ron che quando saliva sul palco spaccava il mondo. Ho dovuto combattere molto per convincere Rosalino ad assomigliare un po' a Ron"

Oltre quarant'anni di carriera, tra fallimenti e successi, amori corrisposti e non corrisposti, e gli amici di una vita:

"Sono un uomo fortunato, fui chiamato per fare un provino, ed ebbi la fortuna di incontrare immediatamente Lucio Dalla che mi propose 'Occhi di Ragazza' per farla a Sanremo. Poi la canzone fu bocciata dai giudici. E poi conobbi Bardotti, grande paroliere e Gianfranco Baldazzo. Loro produssero il primo disco, andai a Sanremo a sedici anni che cantai con Nada"

Nel volume, dedicato a padre Silvano Fausti, Ron ha raccontato anche il suo cammino spirituale:

"C'è stato un momento in cui ho dovuto cercare Dio. Mi ritrovai a pregare in un Santuario tutte le notte. Poi ebbi la fortuna di conoscere Silvano e mi diede l'immagine vera di Dio, la misericordia, la bontà, il perdono"
  • shares
  • Mail