Shakespeare and Company, la libreria di Parigi diventa sala caffè

12036771_10153177629682423_2783144190671617093_n.jpg

Leggere non soddisfa più, almeno così potrebbe essere motivata la scelta di "Shakespeare and Company", storica libreria di Parigi, di aprire una sala caffè per i suoi lettori.

La notizia, tratta dal sito timeout.fr, è che anche la più celebre libreria parigina scende a compromessi con il mercato e con i gusti dei consumatori. Non soltanto libri, reading, ma caffè, vino, dolci e menù "letterari", ispirati cioè a famose opere letterarie. Come ad esempio il menù "Festa mobile" che richiama l’omonima opera di Ernest Hemingway, assiduo frequentatore della libreria.

La caffetteria aprirà accanto alla libreria, in in rue de la Bûcherie. Una libreria famosa in tutto il mondo per essere stata frequentata da scrittori come Francis Scott Fitzgerald, Paul Valéry, André Gide,  James Joyce e molti altri, diventando punto di riferimento della vita culturale di Parigi. Fondata da Sylvia Beach, libraia e appassionata di cultura, la libreria oggi è gestita dalla figlia di George Withman, Sylvia, e propone sia libri nuovi che usati, oltre a programmare interessanti presentazioni e reading.

1538756_10153133998367423_7617791584086229048_n.jpg

Credits | Facebook

  • shares
  • Mail