Portici di carta 2015: il più grande "mercato" del libro d’Italia

Portici di carta

Nel weekend di sabato 10 e domenica 11 ottobre 2015 torna Portici di Carta, la più grande manifestazione italiana en plein air dedicata ai libri e alla lettura con il coinvolgimento diretto di librai e bouquiniste.

L’evento è organizzato dal Salone Internazionale del Libro, viene promosso da Città di Torino e Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura e realizzato con il sostegno di Regione Piemonte e Fondazione Crt e la partecipazione dei librai piemontesi coordinati da Rocco Pinto.

“Portici di Carta è una manifestazione unica in Italia, per la sua formula che sposa in modo armonioso la festa per tutti con la qualità culturale e il rapporto privilegiato con il pubblico dei migliori festival letterari. È uno fra i progetti più importanti, in cui la vocazione internazionale del Salone viene messa a frutto quale servizio reso alla città e al territorio”,

ha spiegato a presidente della Fondazione per il Libro, Giovanna Milella.

Anche se il mercato resta il cuore della manifestazione, con i suoi due chilometri di portici di via Roma, piazza San Carlo e piazza Carlo Felice, i 40 piccoli e medi editori piemontesi e le 120 librerie indipendenti coinvolte, molti sono gli eventi legati al libro e alla lettura che invaderanno il centro del capoluogo piemontese.

Il Corner Eventi quest’anno è ospitato nell’Oratorio di San Filippo Neri (via Maria Vittoria, 5), capolavoro barocco del 1715 di Filippo Juvarra che i restauri hanno appena restituito al suo splendore. Fra gli autori presenti: Arturo Brachetti (che presenta il suo primo romanzo), Alessandro Barbero, Paolo Cognetti, Giuseppe Culicchia, Fabio Geda, Antonio Manzini, Paola Mastrocola, Vittorio Nessi.

Lo Spazio Bambini - allestito nell’adiacente porticato e sagrato della Chiesa di San Filippo Neri - offre ai più piccoli letture, laboratori, giochi e animazioni a tema letterario. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

Ogni edizione di Portici di Carta è dedicata al ricordo di importanti figure della letteratura italiana. Quest’anno l’omaggio è doppio: a Sebastiano Vassalli e a Luca Rastello, due autori piemontesi che ci hanno lasciato l’estate scorsa.

Domenica mattina tornano, inoltre, le cinque Passeggiate di Portici di Carta, itinerari alla scoperta dei luoghi letterari di Torino, realizzati in collaborazione con la professoressa Alba Andreini dell’Università di Torino.

Piazza San Carlo e via Roma per l’intera giornata saranno animate dalle esibizioni Festival dell’Oralità Popolare, a cura della Rete di Cultura Popolare.

Per maggiori informazioni e i dettagli sul programma si può consultare il sito della manifestazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail