Jacqueline Kennedy Onassis. La biografia mai raccontata

Arriva in Italia il libro “Jacqueline Kennedy Onassis. La biografia mai raccontata” di Barbara Leaming sua famosa biografa.

Jacqueline Kennedy OnassisBarbara Leaming da anni lavora alla biografia di Jacqueline Kennedy Onassis e nel 2011 ha dato alle stampe il libro Mrs. Kennedy: The Missing History of the Kennedy Years. Ora, grazie alla scoperta di materiali nuovi, la scrittrice ha messo mano a una nuova biografia della grande donna ed è entrata, così, meglio nella psicologia di un personaggio-icona del Novecento. Il libro Jacqueline Kennedy Onassis. La biografia mai raccontata arriva in Italia per i tipi di Odoya, grazie alla traduzione di M. Bonatto.

Barbara Leaming si concentra sugli effetti che gli attimi terribili vissuti a Dallas ebbero a lungo termine sulla psiche di Jacqueline e per la prima volta l'autrice chiama la situazione di Jackie col proprio nome ovvero disturbo post-traumatico da stress. Aggravante per le condizioni della vedova l'avverarsi della sua paura più grande: come si sa, quattro anni dopo la morte del primo presidente Kennedy, anche Bob Kennedy venne ucciso da un cecchino. Il turbine di paure con cui l’elegante signora dovette combattere descrive gli Stati Uniti per nulla pacificati di quegli anni, innervati di una violenza composita e di conflitti intestini di una certa rilevanza. Tuttavia l’opinione pubblica che in un primo momento l’aveva osannata come first lady, si stancò ben presto della sua fragilità: dopotutto Jackie venne per un ampio periodo trattata come un ostacolo (almeno simbolico) alla voglia di ricominciare del Paese.

Un libro, quello di Barbara Leaming, che, per usare le parola di USA Today è “Provocatorio e illuminante. Rianalizzate sotto questa luce, tutte le azioni di Jackie a partire dal 1963 acquistano un nuovo senso. Suoi gesti finora criticati come egoistici o autoindulgenti devono per forza essere riconsiderati”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail