Da Truman Capote a Marcel Proust: la colazione protagonista della letteratura

"Colazione da Tiffany", "Alla ricerca del tempo perduto": quando la colazione diventa protagonista della letteratura

audrey_hepburn_colazione_tiffany.jpg

Se vi diciamo 'libri' e 'colazione' sicuramente la prima cosa che vi viene in mente è "Colazione da Tiffany", il celebre romanzo di Truman Capote pubblicato nel 1958 da cui, nel 1961, fu tratto l'omonimo film con Audrey Hepburn.

"Colazione da Tiffany" racconta la storia di Holly Golightly, una ragazza dolce, caparbia, cinica e sognatrice, rievocata con un flashback da un aspirante scrittore, suo amico e vicino di casa. Ma fu forse più la pellicola cinematografica a entrare nell'immaginario collettivo, anche grazie alla scena in cui la protagonista, di fronte alla vetrina della gioielleria Tiffany sulla Quinta Strada a New York, sorseggiava un caffè e spiluccava una timida brioche.

Peccato che all'epoca in cui fu girato il lungometraggio mancasse ancora qualche anno all'invenzione di un'altra delle associazioni più facili col tema "colazione": la Nutella. Se fossero state contemporanee, l'iconica attrice avrebbe addentato forse più volentieri una fetta di pane con la crema alla nocciola più famosa del mondo.

Ma andando un po' più indietro, e più precisamente nel 1913, incontriamo un'altra colazione leggendaria: quella che il protagonista di "Dalla parte di Swann" di Marcel Proust faceva con sua zia Leonia a Combray, rievocata da una madeleine, il famoso dolcetto francese a forma di conchiglia. Inzuppata rigorosamente in un "infuso di tè o di tiglio".

Il romanzo è il primo volume dell'opera "Alla ricerca del tempo perduto", in cui ritroviamo da parte del narratore/Marcel numerose esperienze della cosiddetta memoria involontaria. Con un solo morso alla madeleine quest'ultimo infatti riassapora ricordi antichi che tornano a galla prepotentemente,

"proprio come nel giuoco in cui i giapponesi si divertono a mettere in ammollo in una ciotola di porcellana piena d'acqua piccoli pezzi di carta i quali, fino ad allora rimasti indistinti, cominciano a prender forma diventando fiori, case, personaggi coerenti e riconoscibili"

Iniziativa in collaborazione con Nutella

"Audrey Hepburn esmorza al Tiffany's.bmp" di Trailer screenshot - Breakfast at Tiffany's trailer. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: