La (vera!) storia dell’arte: un delizioso album per bambini

Un libro delizioso per avvicinare i più piccoli all'arte, con un pizzico di fantasia.

Spiegare l’arte ai più piccoli non sempre è facile, anche perché a volte può risultare noiosa. Ed è un peccato perché ci sono opere d’arte che sono veramente belle e vale la pena conoscere e apprezzare fin da piccoli. Come fare, allora? Sylvain Cossard, Alexis Lemoine e Roberto Piumini hanno la soluzione: la troviamo nell’album La (vera!) storia dell’arte pubblicato da Sonda.

Il libro è veramente delizioso perché prova a immaginare un prima e un dopo dei quadri: il dopo è il quadro che tutti noi conosciamo, il prima, invece, è frutto di una fantasia scoppiettante. Chi non ci dice, per esempio, che la Monna Lisa non fosse come una ragazza di oggi che fa un provino?

«La 39, avanti, per favore!
Quella brunona pallida, sì, quella…
quella struccata… basta, col rumore!
Come ti chiami… Lisa? Forza, bella,
mettiti qui e guarda l’obiettivo,
in questo buco, e fammi un’espressione,
no, troppo truce, niente di cattivo…
pensa un sorriso, dammi un’emozione,
ferme le mani… zitti! Su, sei pronta?
È il meglio che sai fare? Ferma, adesso,
fatto! Avanti un’altra, meno tonta,
speriamo… però, prima, vado al cesso».

Jacques-Louis David

dipinge Il Primo Console supera le Alpi al Gran San Bernardo nel 1800. Sì, però magari la storia è diversa: Napoleone cercava un bagno e aveva sbagliato direzione…

Gradevole è discendere
dopo una gran salita:
assecondare l’utile
forza di gravità.
Discendere è più facile,
nel corso della vita,
a meno che non capiti
qualche necessità.
Allora è meglio ascendere
con decisione ardita:
talvolta appare nobile
la semplice realtà.

E come era la stanza di Van Gogh ad Arles prima che si presentasse sua mamma?

Nell’artista, lo si sa,
c’è un disordine efficiente:
vive in gran creatività,
ma disordinatamente.
Ma al momento di creare,
di comporre il suo lavoro,
ha un po’ d’ordine da fare,
da salvare un po’ il decoro.
L’arte è libera, si sa,
però il caos non le si addice:
parla nella libertà,
ma sa bene quel che dice.

Come si vede, una brillante commistione tra serio e faceto, con spiegazioni che possono essere utili per intavolare diversi discorsi.

Sylvain Cossard, Alexis Lemoine e Roberto Piumini
La (vera!) storia dell'arte
Sonda, 2012
euro 12, età di lettura: 9-11 anni

  • shares
  • Mail