Le ceneri di Gabriel García Márquez tornano in Colombia

Gabriel García Márquez torna a casa. Notizia un po’ tetra, se volete, ma quando riguarda un personaggio del calibro di Gabo diventa subito virale. Su decisione della famiglia dello scrittore Premio Nobel per la letteratura, il 12 dicembre le ceneri dello scrittore riposeranno a Cartagena de las Indias, città della costa caraibica della Colombia, in cui Gabo aveva una casa – La Heroica – e a cui era sempre rimasto legato. Le ceneri saranno sepolte nel chiostro de la Merced, antico monastero nel centro storico della città che, tra l’altro, ospita una delle sedi dell’Università. Sulla tomba verrà innalzato un busto in bronzo di Gabriel García Márquez, realizzato dalla scultrice britannica Kate Murray.

Conrado Zuluaga, biografo di Gabo e scrittore a sua volta, spiega il perché di questa decisione:

Cartagena è un punto chiave nelle opere di García Márquez non soltanto perché ha iniziato la sua carriera giornalistica con gli articoli pubblicati su El Universal, ma anche perché dopo aver letto le ambientazioni di suoi diversi romanzi si nota che c’è sembra una sorta di sottofondo che ha a che vedere con la città di Cartagena.

Del resto, piccola annotazione personale, è impossibile non innamorarsi di Cartagena de las Indias.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail