Maturità 2015, orali: tutte le informazioni sull'ultima prova per gli studenti italiani

Maturità 2015, orali. Tutte le informazioni per arrivare preparati all'ultima prova.

Ci siamo, in questi giorni negli istituti superiori italiani inizierà l'ultima prova della Maturità 2015, gli studenti dopo le tre prove scritte sono attesi da quella orale. Superata la prima prova, quella di italiano, la seconda, specifica a seconda dell'indirizzo, e il quizzone multidisciplinare, è arrivato il momento di confrontarsi con la commissione partendo dall'esposizione della tesina preparata.

L'esame orale generalmente dura circa 40 minuti, ma il tempo varia a seconda delle circostanze. In primo luogo gli studenti sono invitati a esporre la tesina presentata, sarà opportuno quindi essere molto preparati sugli argomenti trattati perché potranno essere oggetto di domande successivamente. Il tempo concesso ai candidati per l'esposizione della tesina è di circa un quarto d'ora, dopodiché la commissione inizierà con le tanto temute domande. Potranno riguardare la tesina ma anche altri argomenti studiati inseriti nel programma dell'ultimo anno. Anche il commissario esterno potrà interrogare il candidato, la regola che vale per tutti è che ogni membro della commissione può fare domande soltanto sulla sua materia di competenza.

Terminate le domande inizia la terza fase, l'ultima generalmente, che è quella della correzione delle prove scritte. Il suggerimento è quello di rivedere lo svolgimento delle proprie prove, in modo da poter rimediare con l'orale ad eventuali errori commessi o a domande non risposte al quiz. Oltre a queste tre fasi canoniche nella Maturità 2015 debutta una quarta fase e cioè quella di verifica delle conoscenze della lingua straniera. Questa prova non riguarderà però tutti gli istituti ma solo quelli in cui il docente di lingua è parte della commissione come membro interno.

L'esame orale dà diritto a 30 punti, la sufficienza è fissata a 20. Questi vanno sommati ai 45 punti che si possono accumulare con le tre prove scritte, 15 punti ciascuna, per raggiungere un massimo teorico di 75 punti. Gli ultimi 25 punti invece vengono assegnati sommando quelli ottenuti dal profitto degli ultimi tre anni. Ci sono inoltre 5 punti di bonus che possono essere assegnati in maniera insindacabile dalla commissione, ma non sono validi per il raggiungimento della lode. Per quest'ultima è infatti necessario aver accumulato il massimo dai crediti del triennio e ottenere il massimo anche dalle prove scritte e dall'orale.

In bocca al lupo a tutti gli studenti italiani, un ultimo sforzo e potrete finalmente godervi una meritata estate (a meno che non siate impegnati con i test di ammissione all'università).

Maturità 2015 oali

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail