Invalsi 2015, le date: rinviate le prove per lo sciopero dei docenti

Variazione di calendario per le prove INVALSI in seguito alle date fissate per gli scioperi contro la riforma della scuola

SPAIN-STDENTS-EDUCATION-STRIKE

Gli scontri tra sindacati e governo sulla "Buona Scuola" di Renzi continuano e segnano 3 nuove date di mobilitazioni sul calendario: 5, 6 e 12 maggio 2015, giorni in cui si scenderà in piazza per scioperare contro il Ddl sulla riforma scolastica.

Una scelta non casuale quella di queste 3 date, visto che coincidono con i giorni decisi dall’Invalsi a ottobre scorso per svolgere le consuete rilevazioni nazionali in italiano e matematica nelle scuole primarie e secondarie. Lo scopo, quindi, è quello di far slittare i test, in particolare quello del 5 maggio, giorno in cui in programma ci sono le  prove di lettura e di italiano in seconda e quinta primaria.

L'astensione arriva in maniera congiunta dai principali sindacati confederali (Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals-Confsal, Gilda), che nella giornata di oggi si confronteranno per dare una risposta definitiva allo sciopero e ad un eventuale slittamento di date, di almeno la prima prova, spostando la mobilitazione al 6 maggio. Il 6 maggio però sono previste le prove di matematica  in seconda e quinta primaria, perciò probabilmente si rinvierà al 7 maggio, per evitare che gli studenti vengano sovraccaricati di prove.

Le prove Invalsi vengono effettuate dall'anno scolastico 2009-2010, secondo la decisione dell'allora presidente dell’Invalsi, Piero Cipollone. Fino ad oggi non c'erano mai stati problemi, ma lo scontro tra docenti e il governo sta portando numerose difficoltà all'interno del calendario didattico. Così l'Istituto per la Valutazione del Sistema Educativo ha inviato alle scuole una lettera ai presidi di istituto per indicare le nuove date:

"Si comunica la seguente variazione del calendario delle prove INVALSI che coinvolgono la sola scuola primaria già fissate con nota del 28 ottobre 2014:
6 maggio 2015: prova preliminare di lettura (TI primaria) e prova d'Italiano (TI e V primaria);
7 maggio 2015: prova di Matematica (TI e V primaria) e Questionario studente (V primaria).
Tale variazione di calendario riguarda tutte le classi della scuola primaria indipendentemente dall'adesione del personale docente e non docente allo sciopero del 5 maggio 2015. Pertanto le prove della scuola primaria si dovranno svolgere comunque il 6 e il 7 maggio 2015, anche se ci fosse la disponibilità del personale il 5 maggio 2015.
Restano confermate le date delle altre prove: 12 maggio 2015 (prova di Matematica, prova d' Italiano e Questionario studente per la classe TI secondaria di secondo grado) e 19 giugno 2015 (prova di Matematica e d'Italiano nell'esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione)."

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail