Treccani 1925-2015. La cultura degli Italiani

Una mostra a Roma, al Vittoriano, per celebrare i 90 della Treccani e sottolinearne l'autorevolezza, anche sul web

Treccani 1925-2015. La cultura degli Italiani

In occasione del novantesimo anniversario della fondazione dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, si svolge a Roma, presso la Gipsoteca del Complesso Monumentale del Vittoriano dal 1° aprile al 24 maggio 2015, la mostra Treccani 1925-2015. La cultura degli Italiani. L'Enciclopedia Treccani, in un certo senso, scende dagli scaffali e sbarca in forze su Internet proponendosi come alternativa a Wikipedia con la proposta di informazione certificata per il web.

Marco Pizzo, tra i curatori della mostra e direttore del Museo Centrale del Risorgimento, così commenta:

L'idea dell'Enciclopedia è collegata a una produzione cartacea e libraria: per questi 90 anni la Treccani vuol fare vedere cosa ha fatto sul Web. La Treccani ha un sito che è sinonimo di affidabilità e conoscenza. Per cercare dei termini e delle voci, sul web non esiste solo Wikipedia: le voci della Treccani garantiscono otto passaggi diversi di validazione delle informazioni. Il sito quindi offre informazioni non solo certificate ma anche frutto di conoscenza e di ricerche di diverse competenze professionali. Questa la grande scommessa che Treccani ha voluto fare a 90 anni dalla fondazione.

Il progetto della Treccani nasce nel 1925 quando Giovanni Gentile volle raccogliere il meglio della cultura italiana per realizzare un ardito progetto editoriale: questo fatto ha, però, sempre fatto intendere la Treccani come un qualcosa di fascista, idea errata secondo Pizzo perché

Gentile volle che fosse un luogo di incontro di culture diverse, tanto che tutti i collaboratori della Enciclopedia, che spesso erano antifascisti, venivano sorvegliati dalla polizia del Duce. Anche oggi il sito della Treccani vuole essere il luogo web dell'informazione libera e certificata.

Foto | Vittoriano

  • shares
  • Mail