Poesie per San Valentino: “I ragazzi che si amano” di Jacques Prévert

“I ragazzi che si amano” di Jacques Prévert è una poesia che è stata assurta a simbolo dell'amore: ottima idea per san Valentino, non trovate?

I ragazzi che si amano è una poesia di Jacques Prévert che è diventata un simbolo dell’amore. Scritta nel 1945 e pubblicata nella raccolta Parole la poesia si concentra sull’amore come totalità dell’essere umano.

E l’amore dei giovani, lo sappiamo, è il simbolo per eccellenza della passione e dell’amore totale. Non che l’amore sia solo per i giovani, ovviamente, però l’amore, il primo amore di abbagliante splendore, è particolare, coinvolgente, totalizzante. Si ama e non interessa un bel nulla a nessuno degli amanti di quello che pensano i passanti, anche se li segnano a dito.

Ci si ama, non serve altro: chi si ama non c’è per nessuno perché è al di là dello spazio e del tempo, è nel cuore della persona amata.

Imparatela a memoria per san Valentino e recitatela alla persona amata: sarà una splendida festa dell'amore! Ma non dimenticate di dire che è di Jacques Prévert, altrimenti farete brutta figura!

Poesie per San Valentino: “I ragazzi che si amano” di Jacques Prévert

I ragazzi che si amano

I ragazzi che si amano si baciano in piedi
contro le porte della notte
e i passanti che passano li segnano a dito
ma i ragazzi che si amano
non ci sono per nessuno
ed è la loro ombra soltanto
che trema nella notte
stimolando la rabbia dei passanti
la loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia
i ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
essi sono altrove molto più lontano della notte
molto più in alto del giorno
nell'abbagliante splendore del loro primo amore

  • shares
  • Mail