#ioleggoperché, le iniziative di promozione alla lettura

Una grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura

Una grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura. Questo è #ioleggoperchè, presentata oggi a Milano, un'iniziativa che da oggi  mobiliterà i lettori di tutta Italia trasformandoli in veri e propri Messaggeri, con l'obiettivo di sensibilizzare - entro il prossimo 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore -  chi non legge o legge poco.

Un programma ricco che vede Milano come capoluogo della cultura, con gli appuntamenti promossi da "Milano città del libro 2015” del Comune , che trasformeranno la città nella principale vetrina italiana per la promozione del libro e della lettura.
Un'iniziativa fondata sul libro e sul piacere di leggere che coinvolgerà non solo i singoli lettori ma anche scuole, biblioteche, librerie, università per rendere quella della lettura una sana abitudine.

Promossa dall'AIE -  Associazione Italiana Editori -  e realizzato in collaborazione con ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio), AIB (Associazione Italiana Biblioteche), Centro per il Libro e la Lettura del MIBACT (Ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo), Milano Città del Libro 2015 - Comune di Milano e con il contributo di RAI e RAI3 – #ioleggoperchè è un invito all’azione per tutti coloro che credono nel valore del libro e della lettura.

Tanti eventi sparsi in tutto lo Stivale, ma anche sui social network e nella Rete in genere, per contagiare alla lettura chi non conosce il piacere dei libri, per stimolarli, incuriosirli e attirarli verso una delle passioni più belle della vita. Facendo leva soprattutto su chi invece non può fare a meno di leggere: i Messaggeri, lettori giovani e adulti, in grado di coinvolgere e conquistare alla lettura gli altri, ovunque sia possibile.

Come? Con oltre 240mila  libri in edizione speciale che il 23 aprile saranno affidati dai Messaggeri ai non lettori: una collana di 24 titoli, scelti da editori associati ad AIE per la loro qualità letteraria e per essere apprezzati anche da chi legge poco o non legge. Ce n'è per tutti i gusti:  Kader Abdolah; Kamal Abdulla; Age & Scarpelli, Mario Monicelli; Silvia Avallone; Alessandro Baricco; Ronald Everett Capps; Paola Capriolo; Massimo Carlotto; Sveva Casati Modignani; Cristiano Cavina; Andrea De Carlo; Diego De Silva; Khaled Hosseini; Erin Hunter; Emily Lockhart; Margaret Mazzantini; Giuseppe Munforte; Y?ko Ogawa; Maria Pace Ottieri; Daniel Pennac; Roberto Riccardi; Luis Sepúlveda; Marcello Simoni; Andrea Vitali.

La novità sta nella possibilità di trovare molti di questi titoli ache in formato accessibile per i non vedenti, andando sul sito  www.libriitalianiaccessibili.it, grazie alla collaborazione con la Fondazione LIA.

Testimonial, nonchè messaggeri speciali dell'iniziativa, saranno anche molti personaggi famosi, come Arturo Brachetti,  Carlo Cracco, Linus, Neri Marcorè e molti altri, che daranno il loro personale contributo.
Il programma sarà ricco e variegato e si concluderà  il 23 aprile con  la Notte bianca delle librerie.

#ioleggoperche

  • shares
  • Mail