Il nuovo romanzo di Roth è già premiato

Lo scrittore Philip Roth, famoso per , grazie al romanzo ''Everyman'', si è aggiudicato il prestigioso Pen/Faulkner Award.
Non è la prima volta per lo scrittore statunitense, che per la terza volta riceve il premio. La prima volta risale al 1994 con "Operation Shylock'' e poi nel 2001 con ''The Human Stain''.
L'autore riceverà il premio in denaro di 15.000 dollari grazie al romanzo dalle atmosfere cupe e inquietanti tradotto in italiano dall'Einaudi.
La storia parla della malattia e della mortalità, ripercorrendo la vita di un pubblicitario costellata da disavventure ospedaliere, fallimenti amorosi e obiettivi da raggiungere. Gli incontri con la morte segnano il protagonista sin dalla tenera età, e le prove familiari - compensate solo dai successi professionali - lo frustano fino alla vecchiaia, che si sviluppa con la straziata osservazione del tempo che passa e devasta il corpo e le menti.
Un inno alla vita, una lotta contro la vecchiaia, la drammaticità dell'arrivo della morte. L'ingresso nel nulla.

  • shares
  • Mail