L'erba delle notti, di Patrick Modiano

“L'erba delle notti” è un romanzo di Patrick Modiano che va alla ricerca dell'identità del personaggio principale seguendo una serie di ricordi annotati su un quadernino

L’erba delle notti è un romanzo di Patrick Modiano, Nobel per la letteratura 2014, pubblicato da poco in Italia da Einaudi con la traduzione di Emanuelle Caillat. Come altri romanzi di Modiano, anche L’erba delle notti è una continua ricerca di qualcosa e di qualcuno, un meticoloso andirivieni per le vie di Parigi tra ricordi e sensazioni.

Ne L’erba delle notti troviamo Jean, scrittore solitario che fatica a distinguere il presente dal passato, i ricordi veri da quelli immaginari. Eppure non ha sognato: sul suo vecchio taccuino nero degli anni Sessanta sono annotati nomi, numeri di telefono, date di appuntamenti, e persino brevi testi «che forse hanno a che fare con la letteratura». Con questa certezza inizia il romanzo di Modiano:

Eppure non ho sognato. A volte mi sorprendo a pronunciare questa frase per strada, come se sentissi la voce di un altro. Una voce incolore. Mi tornano in mente alcuni nomi, certi visi, certi dettagli. Più nessuno con cui parlarne. Ci dovranno pur essere due o tre testimoni ancora vivi. Ma senz’altro hanno dimenticato tutto. E poi alla fine c’è da chiedersi se davvero ci siano stati dei testimoni.

Patrick Modiano, L'erba delle notti

Tra i nomi annotati da Jean spicca quello di Dannie, una ragazza dalle molteplici identità che riceve misteriose lettere al fermoposta e della quale Jean è invaghito; e poi tutta la banda di loschi personaggi che frequentano locali equivoci come l'Unic Hôtel o «il 66» vicino ai giardini del Luxembourg, teatro di frequenti retate notturne.

Riaffiorano alla mente dettagli incompiuti, segreti mai svelati, misteri irrisolti: perché la polizia lo aveva interrogato? Cos'era successo al pianoterra di quell'appartamento sul lungosenna? C'è forse un legame con la guerra d'Algeria e l'affare Ben Barka? E poi, quale significato attribuire alle parole di Dannie e, soprattutto, alla sua improvvisa scomparsa? La verità è lì a un passo, a portata di mano, eppure irraggiungibile.

Una lettura affascinante quella dei libri di Patrick Modiano, anche se non sempre facile per via dei continui rimandi a strade e luoghi di Parigi, che presuppongono una conoscenza approfondita della capitale francese.

Patrick Modiano
L'erba delle notti
traduzione di Emanuelle Caillat
Einaudi 2014
ISBN 9788806216931
pp. 138, euro 18 – disponibile anche in eBook

  • shares
  • Mail