"Tre giorni di Buio", di Franco Trentalance

In libreria dal 18 febbraio 2015

Molti - ma soprattutto molte - lo conosceranno da un altro punto di vista, quello dell'attore di film erotici. Ma Franco Trentalance ha voluto e ama farsi conoscere anche in vesti insolite, come quella dello scrittore di thriller, con il suo "Tre giorni di Buio".

Edito da Ultra, il libro approderà nelle librerie il prossimo 18 febbraio 2015. Una seconda uscita, a cinque anni di distanza dal suo primo esordio letterario - l'autobiografia "Trattare con cura" edito da Castelvecchi - il pornodivo più famoso d'Europa riprende in mano carta a penna per lanciarsi in questo avvincente genere letterario.
Scritto a quattro mani  con il giornalista Gianluca Versace, Tre giorni di buio è un romanzo in cui si dà vita alle varie sfaccettature del male - vendetta, violenza e corruzione - senza abbandonare il sesso.

Con un linguaggio crudo e diretto Trentalance e Versace raccontano gli atti efferati di un serial killer in uno scenario attuale e, pagina dopo pagina, costruiscono dei personaggi dal profilo psicologico complesso portandone alla luce turbe, perversioni e ossessioni malsane. Questo il commento dell'autore:

«Io ho un carattere positivo e ottimista ma nutro curiosità per i lati oscuri dell’essere umano. Quanti di noi nascondono una zona buia? E quante persone sarebbero pronte ad agire per vendetta e con crudeltà se una situazione li portasse al limite? Proprio queste domande mi hanno spinto a scrivere un thriller dove, insieme a Gianluca Versace, descrivo il male nei suoi aspetti peggiori e analizzo le debolezze umane sotto una lente d’ingrandimento potente».

Un personaggio multitasking, questo è Franco Trentalance, passato dal porno (18 anni di carriera, 440 film e 24 tra premi nazionali e internazionali) allo spettacolo più "soft", spaziando dalla radio alla televisione e al teatro. Il suo approdo alla scrittura c'era stato già con la collaborazione di alcune riviste e siti web.

Cover -  Tre giorni di buio_b

  • shares
  • Mail