Libri più venduti del 2014, la top ten

Eccoci con la top ten dei 10 libri più venduti in Italia nel 2014: sul podio c'è la Storia di una ladra di libri di Zusak, il libro che più abbiamo amato negli ultimi 12 mesi.

E' la Storia di una ladra di libri di Markus Zusak (Frassinelli) il testo che gli italiani più hanno letto, comprato e amato nel 2014 grazie anche all'effetto positivo della sua trasposizione cinematografica. A rilevarlo la società Nielsen Bookscan, che segnala come abbia venduto 215mila copie.

Alle sue spalle, la “love story” del nostro millennio, Colpa delle stelle di John Green (Rizzoli), che ottiene la medaglia d'argento delle vendite. Non poteva mancare, almeno per il bronzo, il Camilleri nazionale, che ha appassionato i lettori con un tema di incresciosa attualità che il suo Montalbano si ritrova ad affrontare: il “fango” in cui sguazza la politica corrotta del nostro Paese (La Piramide di fango, Sellerio).

In quarta posizione, il colosso delle vendite Ken Follett con il suo I giorni dell'eternità (Mondadori), terzo e ultimo capitolo della saga storica Century.

Gianrico Carofiglio si conferma poi, dopo Camilleri, lo scrittore più letto dagli italiani, visto che è lui il secondo italiano in top ten, alla posizione numero 5, con Regola dell'equilibrio (Einaudi) mentre in posizione numero 6 c'è il premio Pulitzer Donna Tartt con Il cardellino (Mondadori).

zusak

Troviamo poi il terzo titolo italiano della classifica, in posizione numero 7: si tratta del tandem Gramellini-Gamberale con Avrò cura di te (Longanesi). che in poche settimane dall'uscita in libreria è già fra i più venduti (e regalati, probabilmente).

In terzultima posizione, ancora Camilleri con le sue avventure del giovane Montalbano in Morte in mare aperto (Sellerio) mentre Michele Serra con i suoi Gli sdraiati (Feltrinelli), ormai un long-seller, è penultimo. Chiude la classifica Una mutevole verità, sempre di Gianrico Carofiglio (Einaudi).

Via | Tutto Libri

  • shares
  • Mail