Il noir di Alda Merini

La poetessa Alda Merini non finisce di stupire e ora, con il romanzo "La nera novella", si cimenta con il noir. Il libro di 200 pagine sarà pubblicato dalla Rizzoli a maggio nella collana 24/7. La Merini finora ha fatto ricorso al linguaggio in prosa come strumento per raccontare i fatti drammatici della sua vita, come l'esperienza del dolore e del manicomio, ma ora si accosta al genere noir per narrare una vicenda che ruota attorno a un macabro delitto nelle nebbie dei Navigli. Cornice, un mondo di ordinarie violenze e soprusi. Alda Merini ha affermato una volta di considerare Milano una città perfetta per i poeti perché «metereopatica, umorale, uggiosa, cantabile e anche contabile». Uno scenario ideale anche per un noir.

  • shares
  • Mail