I Barbapapà tornano con Piemme

Vi ricordate i Barbapapà? Chi è nato negli anni Settanta non può aver scordato la numerosa famiglia composta da strani esseri gommosi e colorati, generosi e sempre disponibili, ma soprattutto protagonisti di storie da leggere e rileggere. Come dimenticare i libri, con quelle bellissime illustrazioni, i cartoni animati e i giochi con cui molti di noi hanno trascorso interi pomeriggi? Senza contare poi tutti i prodotti ispirati ai simpatici personaggi che sicuramente, chi fa parte della “generazione Barbapapà”, ha desiderato e adoperato. Dal 2006 Piemme sta ripubblicando alcuni titoli della lunga serie, nata dalla fantasia di Talus Taylor e Annette Tison tra la fine degli anni Sessanta e i primi degli anni Settanta, a Parigi. La stravagante famiglia parla difatti il francese, ma ha conquistato i bambini di tutto il mondo. Per chi non ha problemi con le lingue c’è il sito ufficiale della barbafamiglia, gli italofoni possono invece fare un giro su barbapapa.it per giocare, disegnare e scaricare screen saver.

  • shares
  • Mail