Gli eredi di Hugo fanno causa al seguito de "I Miserabili"

Di storie di eredi di scrittori parecchio incazzati (gli eredi, non gli scrittori! ma forse anche loro di avere discendenti così...) ce ne sono parecchie. L'ultima è quella dei pronipoti di Victor Hugo, che si sono presentati in Tribunale per avere il riconoscimento del "diritto morale" su "I Miserabili".
A farli indignare al punto di finire davanti al giudice è stato il libro di Francois Cerasa, che è stato presentato come il 'seguito' del capolavoro di Hugo.

La famiglia è ormai da sei anni in lotta con lo scrittore, e dopo aver perso la prima causa davanti alla Cassazione francese, tornano in tribunale per avere la loro giustizia.

Giustamente il giudice ella corte suprema di Parigi aveva chiuso la causa con una sentenza che dava gli eredi sconfitti: non si può bloccare il seguito di un romanzo se i diritti non ci sono più, passato il tempo previsto dalla legge (ne avevamo già parlato...).



Il libro incriminato è ''Cosette o il tempo delle illusioni'', scritto dal giornalista e scrittore Ceresae pubblicato dalla casa editrice Plon. Il libro riprende i fatti de I Miserbaili dal 1833, con la morte di Jean Valjean, e narra le difficoltà della figlia adottiva Cosette e del marito Marius.



Come finirà?

  • shares
  • Mail