L'amore criminale, il libro di Matilde D'Errico

L'amore criminale è il libro di Matilde D'Errico che prende spunto dalla trasmissione omonima e poi segue una via propria, fatta di riflessioni e commenti sui femminicidi

L'amore criminale è il libro di Matilde D’Errico ideatrice, autrice e regista del programma omonimo su Rai Tre, condotto da Barbara De Rossi. Il testo è nelle librerie da metà ottobre scorso, ma non è la trasposizione di quanto avviene in TV, come ha detto la stessa autrice a Blogo:

non è tout court la trascrizione di Amore Criminale, è un libro che nasce da questa esperienza, dedicato alla violenza contro le donne e che nasce da una mia riflessione sul tema. È una sorta di diario in cui racconto in prima persona tutto ciò che ho visto e scoperto parlando di violenza di genere e di violenza sulle donne. Racconto anche una decina di storie che ho conosciuto grazie ad Amore Criminale, quelle che mi hanno colpito di più e che mi hanno lasciato qualcosa.

Matilde D'Errico, L'amore criminale

Purtroppo i dati sono sempre più allarmanti: in media in Italia ogni tre giorni un uomo uccide una donna e la uccide perché è sua moglie, sua figlia o la sua ex. Le vittime di queste violenze – che vanno sotto il nome di femminicidio – muoiono per la rabbia, la gelosia, l'orgoglio degli uomini. Ma soprattutto muoiono perché sono donne, ancora troppo spesso silenziose, educate a una folle rassegnazione che non le spinge a denunciare chi abusa di loro. Questo è il doloro percorso che Matilde D’Errico ci aiuta a compiere nel suo libro che così inizia:

«La famiglia ammazza più della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo lo studio, gli omicidi tra persone legate da vincoli familiari erano superiori per numero a quelli della criminalità organizzata. Ma c’era un altro elemento importante: ogni tre giorni, in Italia, una donna veniva ammazzata da un uomo. Quasi sempre, il marito, il compagno o l’ex.

Un libro intenso quello di Matilde D’Errico che ci fa toccare con mano il dramma che vivono molte donne, non solo italiane, per colpa di noi uomini. Un libro che dovremmo leggere prima di tutto noi uomini, e non solo in questa Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

  • shares
  • Mail