Martin Amis docente di "creative writing"

Martin Amis ha accettato una cattedra di "creative writing" all'università di Manchester. A cinquantasette anni lo scrittore intende sottrarsi al ruolo che lui stesso nel corso degli anni si è cucito addosso con i suoi libri e i suoi scandali letterari . Anzi, in una intervista al "Guardian" Amis annuncia che sarà un docente tenerissimo: "Immagino che con i miei allievi mi comporterò con una gentilezza che li sorprenderà. Posso essere aspro nel mio modo di scrivere, ma non nel mio stile di vita. E troverei difficile dire cose crudeli a persone che si trovano in una posizione così vulnerabile. Una delle cose che ho imparato a proposito della narrativa è che ci si espone in una misura molto maggiore di quanto non avvenga negli altri ambiti della cosiddetta creatività. In qualsiasi arte, perfino nella poesia entro certi limiti, quello che si dimostra è un determinato talento. Scrivendo opere narrative, però, non ci si limita solo a dare prova delle proprie capacità, ma si espone il proprio essere sociale, sessuale e psicologico: una posizione di estrema fragilità, di cui sono fin troppo consapevole e che non potrò dimenticare nel mio rapporto con gli studenti".

  • shares
  • Mail