Ancillary Justice. La vendetta di Breq, di Ann Leckie, premiatissimo romanzo di space opera

E' finalmente arrivato Ancillary Justice, atteso e premiatissimo romanzo d'esordio di space opera di Ann Leckie

Ancillary Justice. La vendetta di Breq (Ancillary Justice, 2013) è il romanzo d'esordio di Ann Leckie, quarantottenne americana che, pur avendo scritto alcuni apprezzati racconti sci-fi e fantasy (ma collezionando anche molti rifiuti da parte degli editori) ed essendo stata segretaria della Science Fiction and Fantasy Writers of America (l'organizzazione che assegna i Premi Nebula), oltre che aver diretto alcune riviste online, ha, di fatto, dedicato la sua vita recente principalmente all'educazione dei figli.

Ancillary Justice ha vinto i più importanti premi della fantascienza, Hugo, Nebula, Arthur C. Clarke (primo romanzo a vincerli tutti e tre), BSFA e Locus, ed è stato nominato, finora, anche ai Philip K. Dick, James Tiptree, Jr. e Compton Crook Awards. Il libro ha ricevuto giudizi strepitosi da parte di critica, pubblico e colleghi scrittori (John Scalzi in primis) e la narrativa di Ann Leckie è stata paragonata a quella di Iain M. Banks, Ursula K. Le Guin e C.J. Cherryh.

Ancillary Justice è il primo volume della serie di space opera Imperial Radch Trilogy, di cui è appena uscito, in America, il secondo capitolo, Ancillary Sword, che ha ricevuto giudizi altrettanto esaltanti. La trilogia sarà conclusa da Ancillary Mercy. E' di qualche giorno fa la notizia, inoltre, che i diritti televisivi di Ancillary Justice sono stati opzionati dai produttori di The Killing e Burn Notice e da Fox Television Studios (The Americans, White Collar); la possibilità che se ne faccia una serie tv, ipotizzata in varie occasioni, pare sia diventata, infine, realtà.

Ancillary Justice racconta - in estrema sintesi - la storia, ambientata migliaia di anni nel futuro, di un'astronave da guerra millenaria di un impero aggressivo ed espansionista, in grado di controllare, attraverso le intelligenze artificiali, navi e soldati. Questa astronave, o quel che ne resta, si trova, ora, intrappolata in un corpo umano ed è in cerca di vendetta. Sarà attraverso le sue vicende, divise tra passato e presente, che conosceremo più da vicino l'impero, di origine umana, la sua cultura, la sua società, i costumi, la religione, i potenziali nemici alieni, e toccheremo, associandoli alla ricca parte avventurosa e spaceoperistica, temi filosofici, etici e morali.

ancillary-justice-la-vendetta-di-breq-leckie-fanucci

Questa la sinossi ufficiale del libro: Un'astronave alla deriva, un complotto mortale.
Una vendetta.
La prima parte di una Space Opera come non se ne leggono spesso.

Justice of Toren, un’astronave dotata di intelligenza artificiale, ha trasportato per millenni le truppe del Radch, una superpotenza aggressiva ed espansionista basata sulla totale sottomissione e sorveglianza della popolazione. Justice of Toren non controllava solo i propri sistemi e computer, ma anche altre astronavi e milizie umane, soldati di cui sono rimasti soltanto i corpi, mentre i loro ricordi e ogni parte senziente sono stati eliminati.

Breq è quel che resta di Justice of Toren, un corpo dalle sembianze umane privato della propria identità e connesso con l’intelligenza artificiale dell’astronave, ciò che tutti definiscono un’ancella, rifiutando di considerarla umana.

Eppure Breq avverte di avere una storia, e quando rinviene nella neve il corpo di un uomo abbandonato come un relitto fuori dal tempo, sente che appartiene al suo passato. Nella vendetta che sta tramando contro chi ha manipolato un intero popolo per farne una massa di automi al servizio della guerra, questo fatto straordinario può essere solo un vantaggio: nessuno in tutto l’impero potrebbe mai sospettare l’esistenza di un’entità autonoma, pronta a ribellarsi all’ordine stabilito.

In una narrazione che oscilla tra passato e presente verrà la vera storia del Radch, con i suoi intrighi politici e giochi di potere, e il vero scopo cui Breq aspira.

Ann Leckie
Ancillary Justice. La vendetta di Breq
Fanucci
Ebook: € 4,99. Volume cartaceo: TBA
Uscita. Ebook: 6 novembre; cartaceo: TBA

  • shares
  • Mail