La frontiera dei cani, di Marie-Luise Scherer

In occasione dei 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino, Keller manda in libreria uno speciale reportage

Marie-Luise Scherer, definita la gran dama del reportage tedesco, per più di vent’anni ha scritto reportage letterari per Der Spiegel. Tra questi figura La frontiera dei cani, che la casa editrice Keller manda in libreria in questi giorni, in occasione dei venticinque anni dalla caduta del muro di Berlino. Quello di Marie-Luise Scherer (pluripremiata scrittrice: nel 1994 è stata insignita del premio Ludwig Börne, nel 2008 ha ottenuto il premio Italo Svevo, nel 2011 il premio Heinrich Mann e nel 2012 il Kulturpreis des Saarlandes) è un particolare affresco della defunta DDR e, allo stesso tempo, un racconto delle frontiera.

La frontiera dei cani vede la luce in Italia grazie alla traduzione di Anna Ruchat con le studentesse di "Milano Lingue" Cristina Galimberti, Anna Claudia Iacopini, Noemi Lattarulo e Federica Tortiello.

La caduta del muro di Berlino

Dalla casa editrice anticipano qualche passo del libro, che vi proponiamo:

Nella zona vietata, sul lato est del confine che per quarant'anni ha separato i tedeschi dai tedeschi, c'erano duecentonovantasette villaggi. La zona chiusa tra i due blocchi era larga cinque chilometri, in un certo senso era il braccio di isolamento della DDR, una nazione ermeticamente chiusa... Solo chi risultava politicamente affidabile, poteva rimanere in quella zona. Entrare o uscire da uno dei villaggi era possibile unicamente grazie a un lasciapassare. Le visite erano consentite soltanto ai parenti e anche in questo caso solo facendo domanda. Chi, provenendo da fuori, lavorava all'interno della zona vietata, doveva lasciarla entro le nove di sera. Tra la zona vietata e la Germania Ovest, c'era la striscia della morte con torrette di guardia e campi minati, recinzioni di metallo e postazioni di sparo automatico. Lì ci abitavano solo i cani...

La frontiera dei cani di Marie-Luise Scherer sarà in libreria da sabato 8 novembre 2014, un giorno prima del vencinquesimo (ll muro di Berlino, come è noto, cadde il 9 novembre 1989).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail