La bambola di porcellana, di Maxence Fermine

Un libro che si “ammira” con quello stesso stupore con cui guardavamo i cavallini alzarsi e abbassarsi nella giostra rotante del luna park, e che ti culla come le musiche dei vecchi carillon nelle stanze dei bimbi: La bambola di Porcellana, di Maxence Fermine.

In questo delizioso La bambola di porcellana di Maxence Fermine, il piccolo protagonista Malo si trova a vivere una nuova avventura, dopo l'ultima che l'aveva portato a conoscere la piccola Mercante di sogni nel regno delle ombre.

Questa volta, è a Edimburgo per un noiosissimo e piovoso week end all'insegna delle gare di cravatte, passione del padre, e si trova ad avere la possibilità di passare qualche ora libera dall'odore di muffa del suo albergo, all'interno di uno strano luna park. In cui inizierà a seguire due curiosi personaggi, quasi del fantocci gemelli, che si litigano una bambola di porcellana.

Saranno loro il “bianconiglio” del protagonista, che attraverso un misterioso locale pieno di specchi (guarda un po'...) lo faranno entrare suo malgrado in un regno oscuro, dove “niente succede come te lo aspetti. Il tempo non esiste, il colore è un raro requisito, e, quanto alle piccole venditrici di sogni, non si aggirano certo per le strade di notte”.

Seguendo i passi dei fantocci, Malo arriverà in un luogo in cui ciò che per noi è bello è spaventevole, in cui le bambole si animano e finiscono a fare tristi spettacolini come marionette animate, i gatti parlano e bisogna ben guardarsi dai trucchi di un oscuro e misterioso personaggio.

fermine

Basterebbero queste brevi pennellate per dare il senso di un mondo a testa in giù che si anima sotto le dita dell'autore. Un po' come quelle palle di vetro che fanno cadere la neve su paesaggi in miniatura, in cui le farfalle sono amiche e i quadrifogli d'argento risplendono alla luce della luna....

A noi in testa, fra le pagine e i simpatici disegni che lo intervallano, rimane il sapore di fiabe che abbiamo ascoltato chissà quando, in passato. La stessa meraviglia del cuore. Un piccolo miracolo, grazie Maxence.

Maxence Fermine
La bambola di porcellana
Bompiani
12 euro

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: