Little Free Library, da New York a Roma

Sono delle piccole casette dove lasciare i vostri libri, per una condivisione del sapere virale e gratuita

Sono piccole quanto una casetta per gli uccelli, ma sono in grado di contentere una modesta porzione di cultura. E soprattutto, l'acceso al sapere è gratis. Sono le Little Free Library, librerie in miniatura realizzate nelle strade e nei quartieri delle città per condividere e invitare alla lettura.

268120_215455288492178_6977961_n

Le Little Free Library nascono in America e consistono in casette dove gli abitanti del quartiere possono lasciare un romanzo, una raccolta di poesie o un fumetto, prendendone un altro in cambio che più gli piace. Lo scopo è di diffondere la passione per la lettura e renderla accessibile a tutti, soprattutto a chi non è abbastanza ricco da poter inserire l'acquisto di un libro tra i beni di prima necessità.

L'originale idea è di un imprenditore del Wisconsin, Todd Bol, che in onore della madre, un’anziana insegnante bibliofila, ha pensato nel 2009 di costruire una struttura in legno di una sola stanza piena di libri, aperta a tutto il vicinato che si ritrova lì per consultare testi e condividere opinioni. E'stato poi il passaparola a rendere questa idea un progetto a tiratura nazionale, coordinata dall’organizzazione no-profit Little Free Library, appositamente creata. Oggi si possono contare oltre 2 mila LFL solo negli Usa.

L'idea piace ed è arrivata anche Oltreoceano, in Europa soprattutto - Germania e Gran Bretagna - e anche in Ghana. E in Italia?
Da  poco tempo le LFL sono arrivate anche in Italia, a Roma precisamente. Nel 2012 sono nate le prime due Little Free Library, una nel parco di via Villa Lauchli, a Vigna Clara, l'altra nei giardini di Tomba di Nerone. E sabato 11 ottobre arriverà la terza, nella zona La Storta e la quarta a Isola Farnese. Le strutture sono state costruite dai ragazzi del Clan Pegaso del gruppo Scout Agesci Roma 2 e saranno loro stessi a collocarli in piazza della Visione, in Via Tieri e nel parco pubblico di Isola Farnese.


 376884_402106459827059_596511980_nCredits | Facebook

 

  • shares
  • Mail