Ieri, oggi, domani: l’autobiografia di Sophia Loren per il suo ottantesimo compleanno

In occasione del compleanno di Sophia Loren rileggiamo la sua autobiografia, in libreria per Rizzoli

Oggi Sophia Loren compie vent’anni per la quarta volta: auguri a una grande diva del cinema, una diva tutta italiana. Gli omaggi all’ultima regina, come viene definita, sono tanti e anche noi di Booksblog vogliamo unirci agli auguri che da tutto il mondo le arrivano.

Molti sono i libri scritti su Sophia Loren, sulle sue doti di attrice, di icona dell’italianità nel mondo, sui pettegolezzi e via dicendo. Sophia Loren è stata anche autrice di libri: in un periodo in cui non andava certo di moda, lei non ebbe timore di scrivere libri di cucina (ne parliamo su Gustoblog). Segnaliamo, invece, la sua autobiografia, uscita recentemente per Rizzoli e che ha per titolo Ieri, oggi, domani. La mia vita. Il titolo richiama il film omonimo di Vittorio De Sica che vinse l’Oscar nel 1965 come miglior film straniero e in cui c’è la celebre scena dello spogliarello con Marcello Mastroianni, scena che poi ritroviamo, rivissuta in maniera argutamente ironica, in Prêt à porter, di Robert Altman nel 1994.

Sophia Loren, Ieri, oggi, domani. La mia vita

Fino a ora la Loren non si era mai raccontata in un libro. Ma è stato forse l'avvicinarsi di un compleanno importante, o la casualità di ritrovare una scatola di lettere e fotografie, che ora l'ha spinta a farlo. Leggiamo nella sinossi ufficiale dell’autobiografia:

Quella di Sophia Loren, più che una storia, sembra una favola, compresa di balli, grandi prove e principi azzurri. Eppure, dietro la star, sorride una donna timida e determinata, che ha sofferto tanto, ha lavorato moltissimo, ha amato con passione autentica, sempre tinta di ironia. È lei a riportarci alla sua Pozzuoli dilaniata dalla guerra, alla Cinecittà dei primi kolossal americani, alla Napoli in bianco e nero di De Sica. Ma ci porta anche dietro le quinte, dove batte il suo cuore di moglie, madre, nonna, intorno alla famiglia che, da sempre, considera il suo film migliore.

D’accordo: magari c’è un po’ troppa retorica, ma non dimentichiamo che stiamo parlando di Sophia Loren, una delle più grandi attrici della storia del cinema che ha vinto due Oscar, un Golden Globe, un Leone d'oro, la Coppa Volpi, una Palma d'oro a Cannes, un BAFTA, sei David di Donatello e due Nastri d'argento.

Scrive la Loren nella sua autobiografia:

Se penso alla mia vita, mi sorprendo che sia tutto vero. Una mattina mi sveglierò e capirò di aver solo sognato. Intendiamo, non è stato facile. Di certo è stato bello, è stato duro, ne è valsa la pena. Il successo ha un peso, che bisogna imparare a gestire. Nessuno te lo insegna; la risposta, come sempre, sta dentro di te.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail