Bullet, di Laurell K. Hamilton. La nuova avventura di Anita Blake

Volume 19 per Anita Blake

Bullet, di Laurell K. Hamilton, è il diciannovesimo libro del longevo ciclo urban fantasy e mystery per adulti basato sulle avventure della sterminatrice di vampiri, risvegliante, negromante, U. S. Marshal Anita Blake.

Laurell K. Hamilton è una scrittrice americana, classe 1963, che deve la sua popolarità, oltre che alla più recente Merry Gentry Series (incentrata sulle sensuali vicende della principessa unseelie Merry Gentry, ripresa a giugno 2014 con A Shiver of Light), proprio a questo ciclo, tradotto in sedici lingue, venduto in oltre sei milioni di copie, avviato nel 1993 con Guilty Pleasure (Nodo di sangue, 2003) e mai interrotto.

Fu in Nodo di sangue che facemmo conoscenza, in quel di S. Louis, Missouri, di Anita, donnino alto meno di un metro e sessanta dai riccioloni mori e super kick-ass che risvegliava morti per questioni legali, uccideva vampiri "cattivi", risolveva casi complicati, aveva sempre la pistola in mano e un vampiro e un licantropo in testa (il bel Master della Città, Jean-Claude, e il problematico Richard Zeeman).

Dalle prime avventure, però, molte cose sono cambiate e, parallelamente all'aumento dei poteri di Anita e alle vicende che sono (apprezzabilmente per chi scrive) diventate sempre più interessate ai risvolti soprannaturali e meno alle questioni mystery/crime, la serie ha subito una pesante deriva erotica (inizialmente accettabile, in seguito - togliendo troppo spesso spazio allo sviluppo della trama - un po' meno), trasformando la nostra eroina in una sorta di ninfomane orgiastica, il cui numero di amanti - tra i quali gli appartenenti a ogni tipo possibile di razza mannara - farebbe impallidire chiunque, ardeur o non ardeur. Ma tant'è...

La vicenda raccontata in Bullett (anch'esso, ci fanno sapere le lettrici americane, ricco di scene di sesso a scapito della trama) oltre a raccontare del rischio che il triumvirato Anita-JC-Richard, troppo potente per alcune persone, sta correndo, riprende la questione della Madre di Tutte le Tenebre e ci parla della sua non-morte e del suo desiderio di impossessarsi di un corpo nuovo: quello di Anita, per l'esattezza...

bullet-hamilton-nord

Questa la sinossi ufficiale del libro: In tanti anni di servizio presso la Animators, Inc., Anita Blake ne ha viste di tutti i colori e, ormai, non esiste più nulla in grado di spaventarla. O almeno così credeva… Perché una notizia le fa correre un brivido lungo la schiena: lo spirito della Madre di Tutte le Tenebre è sopravvissuto all'esplosione che ha bruciato il suo corpo, e ora si aggira per St Louis alla ricerca di un «ospite» di cui prendere possesso. E la scelta è caduta proprio su Anita. La Sterminatrice ha le ore contate, a meno di non trovare un modo per annientare la vampira primigenia una volta per tutte. Sfortunatamente, però, né lei né Jean-Claude sono abbastanza forti, e la loro unica speranza è creare un'alleanza con tutte le creature mannare: solo combattendo insieme, accumulerebbero un potere sufficiente per contrastare la Madre di Tutte le Tenebre. Anita quindi è costretta a chiedere aiuto alle tigri mannare, il clan più grande e influente di St. Louis. Ma ogni cosa ha un prezzo e, ben presto, la Sterminatrice si renderà conto che quello delle tigri mannare è pericolosamente alto…

Serie di Anita Blake (adulti)

0.5 Strange Candy, raccolta di racconti, tra cui Those Who Seek Forgiveness, prima apparizione di Anita Blake, 2006
1. Guilty Pleasures, 1993 (Nodo di sangue, 2003)
2. The Laughing Corpse. 1994 (Resti mortali, 2006)
3. Circus of the Damned, 1995 (Il circo dei dannati, 2004)
4. The Lunatic Cafe, 1996 (Luna nera, 2004)
5. Bloody Bones, 1996 (Polvere alla polvere, 2005)
6. The Killing Dance, 1997 (Il ballo della morte, 2005)
7. Burnt Offerings, 1998 (Dono di cenere, 2007)
8. Blue Moon, 1998 (Blue Moon, 2008)
8.5 The Girl Who Was Infatuated With Death, racconto incluso nell'antologia Bite, 2004, e poi in Strange Candy, 2006
9. Obsidian Butterfly, 2000 (Butterfly, 2009)
10. Narcissus in Chains, 2001 (Narcissus, 2010)
11. Cerulean Sins, 2003 (Cerulean Sins, 2010)
12. Incubus Dreams, 2004 (Incubus Dreams, 2011)
13. Micah (romanzo breve), 2006 (Micah, 2011)
14. Danse Macabre, 2006 (Death Dance, 2012)
15. The Harlequin, 2007 (Harlequin, 2012)
16. Blood Noir, 2008 (Blood Noir, 2013)
17. Skin Trade, 2009 (Skin trade, 2013)
18. Flirt (romanzo breve), 2010 (Flirt, 2014)
19. Bullet, 2010 (Bullet, 2014)
20. Hit list, 2011
20.5 Beauty, outtake digitale (scena tagliata e introduzione al romanzo successivo), 2012
21. Kiss the Dead, 2012
22. Affliction, 2013
22.5 Dancing, romanzo breve digitale, 2013
22.6 Shutdown, racconto digitale, 2013

+ altri a seguire

L'autrice su Facebook e Twitter.

Laurell K. Hamilton
Bullet (Bullet)
Editrice Nord
€ 18,60
In uscita il 16 settembre

  • shares
  • Mail