Arriva il wiki-novel

Gli episodi di scrittura collettiva aumentano a dismisura. In Italia abbiamo l'esempio dei Wu Ming, ma anche del collettivo Kai Zen, solo per citare le due realtà letterariamente più valide.
A lanciare l'idea di un romanzo scritto da un numero potenzialmente quasi infinito di autori - anzi, di un "wiki-novel", come lo definiscono i suoi ideatori - è infatti la casa editrice Penguin, in collaborazione con la De Montfort University. "Basato sui principi di Wikipedia, l'enciclopedia libera online - scrive il "Guardian" - il romanzo, intitolato A Million Penguins, è aperto a chiunque lo voglia scrivere o correggere". Infatti, non solo nessuna frase, personaggio o elemento della trama verrà attribuito a un singolo autore, ma chiunque potrà - più o meno liberamente - tagliare o cambiare quello che altri hanno scritto in precedenza. "Per la verità non sappiamo bene cosa ne verrà fuori - ha dichiarato Jeremy Ettinghausen, responsabile del settore digitale della Penguin - ma speriamo che i partecipanti mettano da parte il loro ego e si rendano conto che questo è il lavoro di una intera comunità". Per i curiosi: amillionpenguins.com.

  • shares
  • Mail