Due libri di poesia

All'interno dell'immenso calderone delle pubblicazioni, segnaliamo due libri di poesia da poco nelle librerie. Nel labirinto del delirio è la terza raccolta di versi di Marco Milone, pubblicata da Zona. Una sorta di canzoniere d'amore, un dialogo costante tra l'io poetico e il tu silente della donna amata. Scrive Massimo Sannelli nell'introduzione: "Così il libro si propone, nell'insieme, come una lunga chiosa petrarchesca, nonostante l'apparenza prosaica e il linguaggio assolutamente comune". Il cielo interrato, invece, è la silloge di esordio di Alessandro De Santis, edita da Joker, nella collana diretta da Mauro Ferrari. Come giustamente scrive Cesare Oddera, nella seconda di copertina, l'immaginario poetico di De Santis è dominato da "è il linguaggio presente dei videoclip e degli spot (cui tematicamente attinge più volte), sostenuto da una vena lirica lieve, mai retorica, sovente ipnotica".

  • shares
  • Mail