The Giver. Il Donatore, di Lois Lowry. Nuova edizione, in attesa del film

In uscita la nuova, cinematografica edizione di The Giver

L'11 settembre arriva, in Italia, il film The Giver. Il mondo di Jonas, nato grazie all'impegno dell'attore Jeff Bridges (indimenticato Drugo de Il Grande Lebowski) che, oltre a comparire nel cast, è anche il produttore. La regia è dell'australiano Phillip Noyce (Salt). Nel cast compaiono, oltre a Bridges e ai giovani Brenton Thwaites, Odeya Rush, Cameron Monaghan, anche Meryl Streep, Katie Holmes, Taylor Swift e Alexander Skarsgård, reduce dalle fatiche di True Blood, serie tv giunta alla sua ultima stagione.

Il film è tratto dal libro The Giver (1993) della statunitense Lois Lowry, pubblicato da Giunti nel 2010 come The Giver. Il Donatore (il titolo italiano del film richiama anche la versione precedente, Il mondo di Jonas, edita da Mondadori nel 1995).

The Giver è il primo volume di una quadrilogia per ragazzi distopica e post-apocalittica (aspetto, quest'ultimo, più marcato nei libri successivi, La Rivincita, Il Messaggero, Il Figlio). The Giver è venduto in milioni di copie in tutto il mondo, ha vinto la prestigiosa Newbery Medal (così come Conta le stelle, un altro tra i trenta romanzi scritti dalla Lowry) ed è adottato da molti programmi scolastici USA e canadesi.

La storia si ambienta in un mondo che, dopo la caduta dell'umanità, la c.d. Rovina, avvenuta alcuni decenni prima, ha generato diversi tipi di società. Quella ritratta nel primo volume, e nel film, è di tipo prettamente distopico ed è impostata sulla perfetta organizzazione, sull'ordine, sull'eliminazione delle emozioni, delle libertà individuali, della possibilità di scelta, etc. (situazione ben resa dal trailer che, nonostante mostri non poche differenze, rispetto al libro, è ottimamente confezionato e sicuramente accattivante).

Gli eventi che vanno a comporre la storia hanno inizio nel 2065 e vedono il giovane Jonas (un dodicenne, nel libro, un bell'adolescente, nel film) prendere progressivamente coscienza della vera realtà delle cose (non mancano scoperte angoscianti), nascoste sotto una patina di linda perfezione. Fondamentale il ruolo del Donatore (interpretato da un affascinate Jeff Bridges), colui che possiede e cederà le Memorie dell'Umanità.

La nuova edizione di The Giver. Il Donatore uscirà domani, 3 settembre, qualche giorno prima del film, con una copertina che richiama la sua locandina.

the-giver-lowry-edizione-cinematografica

Questa la sinossi ufficiale: Jonas è un adolescente che vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non ci sono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto ciò che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori.

Le regole da rispettare sono ferree, ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte individuali.

Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Comitato degli Anziani nella cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento cruciale sta arrivando...

(Questa, invece, per chi gradisce, la trama ufficiale del film: Ambientato in una società futuristica in cui l’Umanità ha scelto di annullare tutte le differenze tra le persone al fine di evitare conflitti dilanianti, la vita scorre tranquilla e asettica. L’ordine regna sovrano e l’unico legame con un passato “contaminato” dalle passioni è la “Cerimonia dei 12” durante la quale un individuo viene scelto come Custode delle Memorie dell’Umanità. Quando il compito toccherà all’adolescente Jonas, la conoscenza di ciò che è stato lo porterà a voler scardinare per sempre l’ordine precostituito. Il Premio Oscar® Meryl Streep e il Premio Oscar Jeff Bridges ci trasportano in un mondo che non vorremmo mai visitare...)

Lois Lowry
The Giver. Il Donatore
Giunti Y
€ 12,00
In uscita il 3 settembre

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: