Giacomo Leopardi sbarca a Venezia con Il giovane favoloso di Mario Martone

Accoglienza calorosa per «Il giovane favoloso» di Mario Martone con Elio Germano in concorso al festival del cinema di Venezia

Il Festival del Cinema di Venezia ha accolto con calore il film di Mario Martone dal titolo Il giovane favoloso, con Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi. Questa la sinossi ufficiale del film:

Leopardi è un bambino prodigio che cresce sotto lo sguardo implacabile del padre, in una casa che è una biblioteca. La sua mente spazia ma la casa è una prigione: legge di tutto, ma l’universo è fuori. In Europa il mondo cambia, scoppiano le rivoluzioni e Giacomo cerca disperatamente contatti con l’esterno. A ventiquattro anni, quando lascia finalmente Recanati, l’alta società italiana gli apre le porte ma il nostro ribelle non si adatta. A Firenze si coinvolge in un triangolo sentimentale con Antonio Ranieri, l’amico napoletano con cui convive da bohémien, e la bellissima Fanny. Si trasferisce infine a Napoli con Ranieri, dove vive immerso nello spettacolo disperato e vitale della città plebea. Scoppia il colera: Giacomo e Ranieri compiono l’ultimo pezzo del lungo viaggio, verso una villa immersa nella campagna sotto il Vesuvio. Una storia di genio, sofferenze, poesia, amori e avventure.

Elio Germano è Giacomo Leopardi nel film “Il giovane favoloso” di Mario Martone

Per Martone, Giacomo Leopardi è un ribelle e

Come Pasolini è un non allineato, un anticonformista poco compreso dai suoi contemporanei. Un intellettuale universale. Non c’è bisogno né di aver studiato la storia italiana, né conoscere le opere di Leopardi per seguire la sua storia. Per vedere il mio film bastano anima e cuore.

Il film Il giovane favoloso è prodotto da Palomar e Rai Cinema e arriverà nelle sale il prossimo 16 ottobre.

  • shares
  • Mail