Festivaletteratura, l’app del Festival della letteratura di Mantova

Per non perdersi tra i moltissimi appuntamenti del Festival della letteratura di Mantova è stata lanciata un'app con l'intero programma

Alla vigilia del Festival della letteratura di Mantova (che, lo ricordiamo, ci sarà dal 3 al 7 settembre 2014) Shot srl ha sviluppato l’app Festivaletteratura, scaricabile gratuitamente da iTunes e da Google Play, per poter organizzare al meglio le giornate al Festival. È disponibile anche una versione web.

Il programma del Festivaletteratura, come ben sappiamo, è molto ricco e averlo a portato di tap può essere molto utile: l’app, quindi, organizza e presenta tutti gli eventi, ospiti, rassegne, mostre, appuntamenti, laboratori e, naturalmente, dà anche la possibilità di scegliere i preferiti in modo da non doversi perdere tra la marea di date e orari per cercare i propri beniamini.

Festivaletteratura, l’app del Festival della letteratura di MantovaCome è noto, il Festival della letteratura di Mantova (spesso abbreviato come Festivaletteratura, nome che è stato dato anche all’app) è una delle manifestazioni più importanti in Italia, e in Europa, dedicate al monto della letteratura: dal 3 al 7 settembre la bella Mantova si riempirà di incontri con autori, reading, spettacoli, concerti di artisti provenienti da tutto il mondo. E, insieme agli ospiti, sono migliaia i visitatori e gli amanti dei buoni libri che si recano a Mantova per incontrare narratori e poeti di fama internazionale, conoscere e scoprire le voci più interessanti della letteratura contemporanea e gli scrittori giovani emergenti. Al Festival della letteratura di Mantova, infatti, l’area che si respira è molto più conviviale e coinvolgente rispetto ad altre manifestazioni simili (si pensi, per esempio, al Salone del Libro di Torino che a volte dà l’impressione di essere un po’ troppo ingessato) e questo permette uno scambio più proficuo tra lettori/lettrici e scrittori/scrittrici.

Grazie a Luigi Milani per la segnalazione

Via | macitynet

  • shares
  • Mail