Il donatore, dal romanzo al film prodotto da Jeff Bridges

L'idea di realizzare un film da uno dei romanzi di fantascienza più letti al mondo era nella mente di Bridges già dal 1996

In America ha incantato milioni di ragazzi. Si tratta di "The Giver", tradotto in italiano come "Il donatore" e pubblicato dapprima da Mondadori e poi da Giunti, romanzo di fantascienza per ragazzi che finalmente è diventato un film.

Sì, perché l'attore Jeff Bridges ha acquistato i diritti del romanzo (già dal 2011) scritto dalla scrittrice statunitense Lois Lowry e per anni ha lavorato alla realizzazione del film, ormai in fase di terminazione.

La storia è ambientata in una pacifica società in in cui le emozioni umane sono state cancellate rimuovendo le tracce della storia, nel tentativo di creare una società perfetta. Solo una persona al mondo, il Donatore, è incaricata di ricordarle e  ha il compito di preservarle per il bene dell'intera umanità.

Ero consapevole che questo libro era diverso nella sua forma e nel genere da ogni altro racconto scritto prima d'ora

93742maha detto Lowry in un'intervista realizzata con il produttore Bridges. E a confermare questa opinione sono le 12 milioni di copie vendute in tutto il mondo, inserito negli Usa anche nei programmi scolastici e collocato nell'elenco dei libri proibiti per via di alcuni temi sulla sessualità. Un libro che è il primo di una quadrilogia, seguita da tantissimi fan, tra cui The Dude, appunto.

Circa 18 anni fa, ero alla ricerca di un film dove poter dirigere mio padre [Lloyd Bridges, ndr]. Volevo un film che i miei figli potessero vedere. Stavo guardando cataloghi di libri per bambini, e mi sono imbattuto in questo libro, con quel tizio brizzolato in copertina e ho pensato 'Oh, mio padre potrebbe fare quella parte.

Purtroppo Bridges senior non c'è più, ma l'idea non è tramontata nella mente di Jeff, così dopo venti anni  ha comprato i diritti del libro ed avviato la trasposizione cinematografica.

Diretto da Phillip Noyce, il film avrà un cast con nomi del calibro di Meryl Streep, Alexander Skarsgard, Katie Holmes e lo stesso Bridges, che ha preso il ruolo del Donatore riservato al suo papà.

  • shares
  • Mail