Maturità 2014: la prima prova e il toto autori

Mercoledì 18 giugno gli studenti affronteranno la prima prova, lo scritto d'italiano. Ma quali sono gli autori che potrebbero essere stati scelti dal Miur per l'analisi del testo?

Pronti per la partenza. Mercoledì 18 giugno gli studenti degli istituti superiori d'Italia si troveranno ad affrontare l'esame di Maturità. Prima prova, lo scritto di italiano, scegliendo tra le diverse tipologie: Analisi del testo (di un autore di prosa o poesia), Saggio breve o articolo di giornale ( su una traccia in ambito socio-economico, artistico-letterario, storico-politico, scientifico-tecnologicosu) e Tema (d'attualità o storico).

Leggi tutto quello che c'è da sapere sulla Maturità 2014

Ma quali saranno gli autori scelti dal MIUR? Lo scorso 13 giugno un Tweet del Ministero ha voluto rassicurare gli studenti: "Chi ha preparato le prove vi e ci rassicura: sono in linea con i programmi”. Come al solito, non trapela nulla fino alla mattina della prova, possiamo però ipotizzare quali autori potrebbero presentarsi, specie per l'analisi del testo. Sondaggi e ricerche in rete parlano di due favoriti: Luigi Pirandello e Gabriele D'Annunzio. Quest'ultimo, nello specifico, non viene proposto ai maturandi da ormai 13 anni. Un fatto insolito, visto che D'annunzio è una figura che è sicuramente stata affrontata in classe - a differenza di Magris, uscito lo scorso anno  - e che si collega ad un periodo storico, quello delle due Guerre Mondiali, anch'esso sicuramente trattato dagli studenti italiani. Eppure è escluso dalle analisi del testo da molti anni.

annunzio

Voci di corridoio parlerebbero anche di Giovanni Pascoli tra gli autori classici,sebbene rientri più nel programma di quarto superiore, mentre tra gli scrittori contemporanei escono i nomi di Pier Paolo Pasolini (l'anno prossimo ricorre il 40°anniversario della morte) o Gabriel Garcia Marquez, scrittore colombiano recentemente scomparso.

Nel toto-autori rientrano, sebbene meno quotati, i nomi di Primo LeviUngaretti (che uscì nel 2006 in occasione dei Mondiali vincenti per l'Italia), Svevo, Montale e Quasimodo.

unga

  • shares
  • Mail