Le argentee teste d'uovo, di Fritz Leiber, per Urania Collezione di giugno 2014

Uscito il nuovo Urania Collezione

Le argentee teste d'uovo, di Fritz Leiber, è l'uscita di Urania Collezione per giugno 2014.

Fritz Leiber (1910-1992) è stato uno scrittore di fantascienza, fantasy e horror americano (nato a Chicago e morto a San Francisco), oltre che poeta e attore di cinema e teatro.

Nel corso della sua carriera ha vinto, per romanzi e racconti, due Premi Nebula e sei Hugo, di cui uno, l'ultimo e postumo, un Retro Hugo. (I Retro Hugo vengono assegnati 50 anni dopo un'edizione della Worldcon in cui la World Science Fiction Society non ha assegnato i Premi Hugo).

Fritz Leiber è conosciuto per il ciclo fantasy Fafhrd and the Gray Mouser (Ciclo di Lankhmar o delle Spade), pubblicato nell'arco di cinquant'anni (1939-1988) e seminale per il sottogenere sword & sorcery, di cui, insieme a Robert E. Howard e Michael Moorcock, fu uno dei padri e a cui diede il nome *.

Leiber è noto anche per l'horror; inzialmente scrisse con un'impostazione lovecraftiana, poi virò verso l'urban horror. Tra i suoi lavori ricordiamo almeno The Dealings of Daniel Kesserich, 1936/L'esperimento di Daniel Kesserich, Conjure Wife, 1943/La congiura delle mogli e Our Lady of Darkness, 1977/Nostra signora delle tenebre, vincitore del World Fantasy Award e considerato uno dei suoi migliori romanzi.

Il terzo genere letterario in cui lo scrittore si cimentò è la fantascienza, in seno alla quale ha lasciato alcuni romanzi importanti: The Big Time, 1958 (Il grande tempo), primo volume del ciclo The Changewar (Guerra del Cambio), Premio Hugo, The Wanderer, 1964 (Novilunio), Premio Hugo, I tre tempi del destino, finalista al Retro Hugo del 1946 (assegnato nel 1996), Gather, Darkness!, 1943 (L'alba delle tenebre), A Spectre Is Haunting Texas, 1968, (Il fantasma del Texas), The Sinful Ones (o You're All Alone), 1953 (Scacco al tempo), etc.

Tra i temi fantascientifici trattati troviamo viaggio nel tempo e ucronia (Il grande tempo), universi paralleli e loro invasione (I tre tempi del destino), distopia (teocratica) e rivoluzione (L'alba delle tenebre), futuro (geopolitico) post-atomico (il satirico Il fantasma del Texas), catastrofi (causate da pianeti erranti che entrano nell'orbita della Terra) (Novilunio), e quant'altro.

Nel libro appena arrivato in edicola per Urania Collezione, Le argentee teste d'uovo - una satira sul mondo dell'editoria pubblicata nel 1961 - Fritz Leiber racconta di un mondo in cui gli scrittori sono stati rimpiazzati da computerizzati mulini-a-parole. Questi dispositivi producono la letteratura che la massa vuole.

Quando gli scrittori - mero strumento di marketing per far vendere libri - decidono di distruggere i mulini-a-parole un'immensa crisi creativa, con ricadute sulla massa, prende corpo, perchè gli scrittori stessi si accorgono... di non saper scrivere. Una casa editrice, però, rimane impassibile, perchè ha messo le mani sulle... argentee teste d'uovo.

le-argentee-teste-d-uovo-leiber-urania-collezione-giugno-2014 Questa la sinossi ufficiale del libro: In un futuro ormai prossimo, gli scrittori si limiteranno a firmare le opere composte elettronicamente dai mulini-a-parole (e a recitare in pubblico i ruoli imposti dalle biografie sulle alette di copertina). Solo i colleghi robot sapranno scrivere sul serio, ma com’è ovvio, per un pubblico di robot. Questo fino al giorno in cui gli scrittori inferociti distruggeranno i mulini-a-parole, salvo poi dover affrontare una grave crisi di creatività. In tanto caos mediatico, l’Editrice Razzi è l’unica a restare imperturbabile: forse perché custodisce il grande segreto del secolo precedente, il Divorzio Psicosomatico di Daniel Zukertort. E infatti, in una nursery segreta vivono ancora le trenta argentee Teste d’Uovo la cui esistenza potrebbe sconvolgere sia il mondo della finzione che quello della realtà.

Fritz Leiber
Le argentee teste d'uovo (The Silver Eggheads, 1961)
Urania Collezione nr. 137
€ 5,90 (ebook disponibile)
In edicola dall'11 giugno

Video | 1992: intervista a Fritz Leiber alla quindicesima edizione della Norwescon (The Pacific Northwest’s premier Fantasy and Science Fiction convention)

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail