Alle urne per eleggere il miglior libro



A Palermo hanno avuto un'idea geniale.

Per una volta hanno chiamato i cittadini a recarsi alle urne non per esprimere una preferenze politica, bensì per eleggere un libro.

"Aria di libri", la manifestazione in questione, pone ai cittadini una domanda affatto semplice: qual è il libro che più si ama?

Le urne si aprono oggi, e tutti coloro che vorranno prender parte alla strana elezione dovranno votare e motivare la scelta del loro libro preferito, che non deve essere necessariamente legato alla Sicilia.

"Con l'espressione di tale voto si intenderà manifestare il proprio apprezzamento per un'opera letteraria ed esprimere la convinzione che il libro scelto costituisca, per la qualità letteraria ma anche per la ricchezza di emozioni che offre, un unicum irripetibile".

Il voto potrà essere espresso fino a metà gennaio presso le biblioteche, le librerie o il sito di Repubblica, che collabora all'elezione.

Nel frattempo i fortunati palermitani, potranno assistere anche alle narrazioni itineranti di "Libri parlanti". Qui, comunque, tutto il programma della manifestazione.

  • shares
  • Mail