Il libro che profetizza l'attentato al Papa

In Turchia (fino a qualche giorno fa, visto che per ora è vietata la vendita) c'è un libro dedicato al Papa, ormai diventato un vero e proprio bestseller. Si tratta di "Papa ’ya soukast" (Attacco al Papa: chi ucciderà il Papa a Istanbul?), thriller di Yucel Kaya, incentrato su un possibile intrigo internazionale che coinvolge sia l'Opus Dei sia la P2 e non disdegna una grande orchestrazione dei servizi segreti americani, nazione impegnata ad attaccare l'Iran.
L'autore, intervistato, mette in guardia il Papa: "Quello che c'è scritto nel libro è un avvertimento, le condizioni per un attentato al Papa ci sono, quando lui sarà in Turchia dovrà fare attenzione".
Il libro ha una copertina eloquente, e narra dei tentativi del Papa di superare lo scisma delle chiese, obiettivo ostacolato dall'Opus Dei, che preferirebbe non far rafforzare la chiesa ortodossa, e dalla P2 che ambirebbe - con la morte di Benedetto XVI - all'accesso ai documenti ed alle ricchezze del Vaticano. Quando il Papa giunge ad Instambul, l'agguato avviene sul serio, ma le speranze della sua morte non si realizzano...
Un libro che suscita da un lato curiosità e dall'altro sdegno da parte di tutti i cattolici praticanti, e che - seppur fatto sparire da tutte le librerie della Turchia - sarà inevitabilmente sotto osservazione adesso che Benedetto XVI sarà davvero in visita in Turchia.

  • shares
  • Mail