Tutta la vita in un giorno, inchiesta sui nuovi poveri di Francesca Barra

Edito da Rizzoli, viaggio/inchiesta nel mondo dei nuovi poveri.

Chi sono i nuovi poveri? Sappiamo che sono tanti, e che sono misteriosamente invisibili. Invisibili agli occhi della società, dell'opinione pubblica benpensante, dello Stato. Sono  persone come tante altre, la cui vita ha riservato loro un destino tortuoso. Disoccupati, genitori separati, persone che non hanno saputo reagire di petto alla vita. Ognuno di loro ha una propria, sofferta, storia, fatta di momenti, ricordi, emozioni. Francesca Barra li raccoglie in questo libro "Tutta la vita in un giorno - Viaggio tra la gente che sopravvive mentre nessuno se ne accorge". Un progetto che la scrittrice e giornalista mette insieme per raccontare un drammatico fenomeno sociale che non si può più ignorare.

Più che un'inchiesta, un viaggio, questo è ciò che ha compiuto Francesca Barra, andando a vivere con -  e come - i nuovi poveri, per strada, nei dormitori pubblici, nella Stazione Centrale di Milano. In questo modo, è entrata in contatto con loro, esplorando il loro presente "di strada" e il loro passato "normale", ha condiviso con loro sensazioni ed emozioni. A dato soprattutto modo di esprimersi in prima persona, per rendere il racconto il autentico possibile. Così veniamo a scoprire la storia di Antò, di Tony il gigolò o quella di Gemma che, grazie al suo grande cuore, un giorno riesce a riscattare anni di nera disperazione. Storie che appassionano, che straziano, ma che comunque ci arricchiscono e ci fanno riflettere.

Francesca Barra (giovane giornalista e autrice televisiva, radiofonica e teatrale) ha condotto numerose inchieste su diversi aspetti controversi del nostro Paese. Fino a dicembre 2013 ha condotto "La bellezza contro le mafie" su Radio1 Rai. Attualmente è inviata di Matrix su Canale 5. Ha collaborato con «Sette» e «l’Unità». Ha pubblicato "Il quarto comandamento (Rizzoli 2011; Premio Mario Francese 2010), un racconto in "Non è un paese per donne" (Mondadori 2011) ed è stata coautrice di "Giovanni Falcone. Un eroe solo" della sorella  Maria Falcone (Rizzoli 2012; Premio Siani 2012).

Francesca Barra, Tutta la vita in un giorno, Rizzoli, p. 200

I nuovi poveri sono un piccolo popolo che cammina nelle nostre città senza fare rumore. Disoccupati, padri separati, persone fiaccate da un destino sadico e vigliacco: stanno in strada, nelle stazioni, nei dormitori, nei centri di accoglienza. Sono invisibili, soprattutto perché non vogliamo vederli. Ma sono un’umanità tanto quanto noi, e come noi soffrono, sognano, pensano, amano e si amano. Solo con molta più tristezza e rassegnazione.

Francesca Barra
Tutta la vita in un giorno
Rizzoli Editore, Collana Controtempo, 2014
pp 200, 17,00 euro

barra

 

  • shares
  • Mail